Varese

Giro Lombardia in 12 Caffè, tappa mattutina a Varese

I cinque amici nella piazza della stazione Nord a Varese

Cinque i protagonisti di questa gara contro il tempo. Tre ragazzi e due ragazze che, con la loro iniziativa “Il Giro della Lombardia in 12 Caffè”, puntano a stabilire un record: in 24 ore, su un’auto, i cinque amici, tutti tra i 24 e i 30 anni, toccheranno le 12 province che il governo Monti vuole abolire (o accorpare), per un percorso complessivo di circa 700 chilometri. I loro nomi sono Stefano Morciano, Antonio Nicora, Pamela Paradiso, Chiara Nicora  e Vincenzo Rizzo (i due Nicora, fratelli, sono varesini). L’iniziativa ha ottenuto il patrocinio della Provincia di Varese.

Sono arrivati al piazzale delle Nord di Varese questa mattina alle ore 8.30 e sono subito andati a bere una tazzina di caffè, attenti a farsi rialasciare lo scontrino della consumazione: gli scontrini saranno la prova provata che sono passati dalle varie città capoluogo. Un approdo a Varese dopo essere partiti da piazzale Loreto a Milano alle 6 e un quarto e poi avere raggiunto Monza. Dopo Varese toccherranno successivamente Como, Lecco, Sondrio, Bergamo, Brescia, Mantova, Cremona, Lodi e Pavia. Poi faranno ritorno a Milano, il tutto entro 24 ore e tutto documentato, con istantanee realizzate nei vari caffè, nel gruppo Facebook http://www.facebook.com/#!/groups/352436801497938/.

Spiegano i ragazzi: “Ci proviamo, ma probabilmente rifaremo questa prova, di cui l’iniziativa di oggi costituisce un po’ un esperimento”. Ma perchè cercare di stabilire questo record pro-province? Risponde Stefano: “Spesso si parla con una certa suprficialità di sprechi, ma bisogno distinguere caso da caso”. E poi tutti pensano che le varie province abbiano tradizioni, bellezze, forse i tagli da fare sarebbero altri. Ma i cinque amici non vogliono fare discorsi politici. Per il momento salgono in auto e puntano al record. Il resto si vedrà.

28 luglio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi