Varese

Ancora i Legnanesi a Varese. Ai Giardini raccolta benefica

I Legnanesi

Confermando l’impressione che l’Estate varesina organizzata dal Comune non riservi ai varesini (e agli altri) eventi particolarmente inediti e originali, questa sera sabato 28 luglio, al tendone dei Giardini Estensi, alle ore 20.30, nell’ambito del Festival del teatro e della comicità 2012, una rassegna diretta da Francesco Pellicini giunta alla sua sesta edizione, si esibiranno i Legnanesi.

La popolare compagnia “en travesti” proporrà “Sem nasu par patì..e patem!”, una commedia divertente, e che certamente richiamerà pubblico. Resta da notare il fatto che i Legnanesi siano stati presenti, quest’anno, a Varese, almeno sei volte. Nella stagione del Teatro Apollonio, con la medesima commedia riproposta questa sera, i Legnanesi si sono esibiti per quattro repliche a novembre 2011 e per due repliche a maggio. Forse qualche sforzo per proporre qualcosa di diverso si sarebbe potuto fare.

Resta comunque l’appuntamento, questa sera, con un gazebo con volontarie della CRI, sezione femminile,  che proporranno al pubblico, ad offerta libera, sacchetti di riso per una raccolta fondi finalizzata al completamento della mensa serale per i poveri, che verrà allestita alla sede della CRI di Via Dunant.

Per maggiori informazioni: www.festivalcomicita.it

28 luglio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Ancora i Legnanesi a Varese. Ai Giardini raccolta benefica

  1. bruno belli il 28 luglio 2012, ore 15:54

    A Varese, manca un vero Assessore alla cultura…tutto qua.

  2. Jane Bowie il 29 luglio 2012, ore 11:03

    Visto quello che costa una replica dei Legnanesi (intere rassegne teatrali coraggiose e intelligenti costano meno) l’unica cosa che mi auguro è che non ricevano nulla se non spese vive per la serata. Visto che lo scopo è raccogliere fondi, la scelta di mettere una cosa poco sfidante, poco difficile e molto commerciale va bene. Se confermano di non incassare nulla se non i costi vivi bisogna solo ringraziare. La cultura è un’altra cosa. Questo è tirar su i quattrini.

Rispondi