Varese

Sacro Monte, il parcheggio sorgerà sull’area di Zamparini

L'inizio della via delle Cappelle

Sono all’esame dei tecnici le proposte giunte in Comune per la realizzazione del primo parcheggio che verrà realizzato al Sacro Monte. Un progetto che rientra in un piano sulla accessibilità che è oggetto di un Accordo di programma firmato all’inizio di quest’anno sotto la regia di Regione Lombardia. Sono 15 le proposte che sono all’esame di Palazzo estense, come ha ricordato ieri il vicesindaco Carlo Baroni.

Già si sono svolti i carotaggi nell’area in cui sorgerà il parcheggio da circa un centinaio di posti auto, due piani interrati che sorgeranno su un terreno che è stato acquistato a prezzi di esproprio da una società di cui è socio – come ha rivelato il vicesindaco Baroni - il patron della squadra di calcio del Palermo, Maurizio Zamparini.

Come ha detto ancora Baroni, dopo l’esame delle varie proposte verrà assegnato l’appalto. E si inizierà a costruire un parcheggio per il quale non mancano alcuni paletti, come, ad esempio, l’attenzione al profilo dell’opera, che non dovrà impedire la vista della Via Sacra. Per agevolare i lavori, sarà adottato il pugno di ferro nei confronti delle tante, troppe auto che assediano la zona della prima Cappella. Probabile il ricorso a pilomat che possano sbarrare l’ingresso delle auto alla Via Sacra.

18 luglio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi