Cultura

Torna Musica nelle residenze storiche. Non più gratis

Parte questa sera, 6 luglio, con un concerto al Castello Litta di Casale Litta, ore 21, la rassegna che, con un pizzico di legittimo orgoglio, il bravo assessore alla Cultura della Provincia, Francesca Brianza, presenta (nella foto la conferenza stampa): “Musica nelle residenze storiche”, una serie di cinque concerti che si svolgono in dimore storiche, spesso di proprietà privata, del nostro territorio. Un’iniziativa che ha raggiunto il traguardo dell’ottava edizione e che viene promossa dalla Provincia di Varese, dalla Camera di commercio, dall’Agenzia del Turismo, con la fattiva collaborazione delle Amministrazioni comunali di Buguggiate, Gazzada Schianno, Azzate (Comune capofila dell’iniziativa), Daverio e Casale Litta.

Dice la Brianza: “E’ un evento che intreccia la cultura, la musica alla scoperta o riscoperta di splendide ville. Una rassegna che negli scorsi anni ha visto una grande partecipazione del pubblico, dimostrando che si tratta di una formula che funziona”. Prende poi la parola Mario Roncuzzi, il direttore artistico della rassegna: “Una rassegna che vede quest’anno alcune novità. Si aggiungono due residenze storiche nuove, e cioè il Castello Litta a Casale Litta e il sagrato della Chiesa di Santa Maria a Daverio”. Oltre a ciò, il maestro spiega che quest’anno assistere ai concerti comporterà un biglietto di un euro: “Un costo politico che deriva dal fatto che l’Orchestra dei Pomeriggi musicali di Milano, grande protagonista della rassegna, gode dei finanziamenti del Fus e quindi è tenuta allo sbigliettamento”.

Cinque appuntamenti, dunque, con cinque concerti. Si parte stasera con il concerto di Casale Litta, che vedrà i Giovani direttori del Conservatorio di Milano e l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano. Il 13 luglio appuntamento, sempre alle 21, a Buguggiate, presso la Corte Caffi, con gli Archi dei Pomeriggi Musicali di Milano, direttore e violino Fatlinda Thaci, violino Igor Riva, tromba Luciano Marconcini. Il 20 luglio alle 21 la rassegna arriva a Daverio, al sagrato di Santa Maria, recentemente restaurato, con i Fiati dei Pomeriggi Musicali di Milano, direttore Paolo Belloli. Il 25 luglio, alle 21, appuntamento a Gazzada Schianno, concerto a Villa Necchi, dal titolo “Dipinti per pianoforte” con Patrizia Salvini al piano. Infine chiusura a Villa Castellani di Azzate, il 3 agosti alle 21, con l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali, direttore Alessandro Carnelli e soprano Veronika Kralova.

 

6 luglio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Torna Musica nelle residenze storiche. Non più gratis

  1. susan russo il 16 febbraio 2013, ore 22:05

    sono otto anni che seguo i vostri bellissimi concerti profumati da antiche piante di alloro e luminate anche da lucciole…. (nell’cortile di villa orsi – azzate) , biblioteca di azzate.. complimenti.. un appuntamento che attendo tutto l’anno. susan russo

Rispondi