Sport

Festival dei giovani canottieri al lago di Comabbio

Presentazione del festival in Provincia

Festival dei record con i suoi 1484 atleti e le 124 società partecipanti. E’ la definizione più adeguata per la 23a edizione del Festival dei Giovani, la più importante manifestazione  giovanile della Federazione Italiana Canottaggio (età compresa tra 10 e 14 anni) che si svolgerà, dal 6 all’8 luglio, a Corgeno di Vergiate. Un festival che vedrà le giovani promesse del remo nazionale che si misureranno e gareggeranno sulla distanza di 1000 e 1500 metri, per oltre trenta ore di sfida belle acque del Lago di Comabbio, che saranno riprese e trasmesse, assieme a premiazioni e interviste ai protagonisti, sul canale video Fic CanottaggioVideo.net.

A preparare la grande manifestazione è impegnato lo staff della Canottieri Corgeno, capitanato dal presidente Graziano Magni. Sono in programma anche sfide tra canottieri diversamente abili (Adaptive fisici e intellettivi) su barca Gig.

Questa mattina la presentazione a Villa Recalcati. Per l’assessore provinciale allo Sport, Giuseppe De Bernardi Martignoni, “una manifestazione come questa ribadisce i veri valori che devono caratterizzare lo sport per i nostri giovani”. Secondo Luciana Ruffinelli, assessore allo Sport e Giovani del Pirellone, “è un festival importante perchè coinvolge tanti giovani e tante persone diversamente abili”. Come dice il sindaco di Vergiate Maurizio Leorato, “ospitiamo per la seconda volta il festival, davvero una boccata d’ossigeno per la nostra economia locale”. Il consigliere federale Enrico Gandola dichiara che “anche questa iniziativa è la prova del successo delle politiche portate avanti dalla Federazione e dalla Canottieri Corgeno”. Il consigliere ha ricordato il progetto “Remare a scuola” che ha avvicinato tanti ragazzi allo sport del remo. Infine per Paola Della Chiesa, direttore dell’Agenzia del Turismo, “la manifestazione aiuta a sostenere i tanti albergatori che lavorano attorno al lago”. E attira, sul nostro territorio, famiglie e figli, “uno dei target a cui si rivolge la nostra promozione del territorio”. Come ha concluso Graziano Magni, presidente della Canottieri Corgeno, “è un evento che costituisce un forte volano per il turismo e per questo sport”.

5 luglio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi