Varese

A Varese pugno di ferro con i venditori di rose

Nell’ambito del rafforzamento dei servizi finalizzati al contrasto della vendita abusiva su aree pubbliche, gli agenti della Polizia locale di Varese ieri sera hanno fermato, identificato e sanzionato cinque venditori abusivi.

Sono stati multati tre venditori di nazionalità del Bangladesh e due rumeni, contestando loro le violazioni all’art.38 del nuovo regolamento di polizia urbana. Sono stati venti i mazzi di rose che sono stati sequestrati.

L’operazione di servizio si è svolta presso le seguenti aree di intersezioni cittadine: via Valganna/Vanetti; via Fiume/Aguggiari; via Caracciolo/Nievo; Ippodromo/Valganna.

3 luglio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “A Varese pugno di ferro con i venditori di rose

  1. Fabbri Francesco il 31 ottobre 2012, ore 06:35

    È scandaloso ma impietoso

Rispondi