Cunardo

Festa Popolare Antileghista nel nome di Ferrario

Stefano Ferrario

Stefano Ferrario, il pacifista di Samarate rimasto vittima di un incidente stradale, alla Festa Popolare Antileghista di Cunardo avrebbe dovuto partecipare come relatore al dibattito che si terrà domenica alle 16 dal titolo “La provincia di Varese ai tempi della Lega. Fra cemento e comitati d’affari”, e in particolare avrebbe dovuto intervenire su “Finmeccanica e la produzione bellica in provincia di Varese”.  Ma Ferrario era in grado di ooccuparsi di molti altri problemi affrontati all’interno del dibattito: privatizzazione dell’acqua, inceneritori, terza pista Malpensa, Pedemontana.

Tra gli impegni degli ultimianni di Stefano troviamo quello contro la terza pista Malpensa, contro l’installazione di un inceneritore di rifiuti chimici cancerogeni ad opera della ditta israeliana Elcon a Castellanza, contro la costruzione della Pedemontana.

Per questo sarà dedicata a Stefano Ferrario questa edizione della Festa Popolare Antileghista, perché, come dicono gli organizzatori “lo spirito che ci anima per la difesa del territorio e per una comunità umana solidale e includente è lo stesso che ha sempre animato anche lui, e che ci ha visto spesso insieme”. Durante la festa verrà diffusa una raccolta di suoi articoli scritti negli ultimi anni e che aveva preparato per il dibattito di domenica, inviataci poche settimane prima del tragico incidente che ha stroncato la sua vita.

Festa Popolare Antileghista 2012. Tutta un’altra storia.

Facebook: festa popolare antileghista  -  Blog: http://festaantileghista.wordpress.com/

PROGRAMMA DELLA FESTA

Sabato 30 Giugno e Domenica 1 luglio
Cunardo (VA) – presso l’Oasi – località Camartino.
Arrivando sia dalla Valganna sia dalla Valcuvia seguire le indicazioni per Ferrera e poi Camartino.
Struttura coperta in caso di pioggia

SABATO 30 Giugno
- ore 13 PRANZO a base di prodotti locali;
- dalle ore 16 PALIO ANTILEGHISTA di giochi popolari a squadre, con lancio del tronco, tiro alla fune, corsa coi sacchi e tiro al bersaglio. Iscriviti dalla nostra pagina facebook o manda una mail a festa.popolare@hotmail.it;
- ore 20 CENA a base di prodotti locali;
- dalle 21.30 MUSICA E CANTI POPOLARI con i “Ciapa No” (folk popolare dal profondo nord) ed i “Briganti” (pizziche, tarantelle, canti d’amore e di lotta dal sud);

DOMENICA 1 Luglio
- ore 13 PRANZO a base di prodotti locali;
- dalle ore 15 GIOCHI PER BAMBINI;
- ore 16 DIBATTITO “LA PROVINCIA DI VARESE AI TEMPI DELLA LEGA fra cemento e comitati d’affari”. Rapporti tra Lega Nord e industrie varesine di armamenti, Pedemontana, privatizzazione dell’acqua, inceneritore Elcon, Grande Malpensa e gestione urbanistica del territorio. Con la partecipazione di esponenti dei comitati territoriali che vi si oppongono.
- ore 20 CENA e GRIGLIATA
- ore 21 spettacolo: BANDA DISCORDANTI con la compagnia “L’interezza non è il mio forte”

Durante le due giornate: mostre, banchetti di libri, spazi informativi su movimento No Tav, movimento di lotta del popolo basco, Pedemontana, Arcisate-Stabio e altro ancora; truccabimbi e giocolieri antileghisti. Durante tutta la festa grigliata, polenta e buona cucina con piatti tipici preparati con prodotti locali, anche per vegetariani e vegani. Riscopriamo un’altra storia dei luoghi in cui viviamo, difendiamo il territorio da una Lega ladrona e cementificatrice, per una pratica includente, solidale e antirazzista.

28 giugno 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi