Regione

Formigoni indagato per corruzione. “Non mi dimetto”

Roberto Formigoni

Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, risulterebbe indagato per corruzione in concorso con Pierangelo Daccò nell’inchiesta sulla Maugeri. Nel mirino delibere della giunta sulle funzioni sanitarie non tariffabili assegnate, si ritiene, in modo discrezionale. Verso Formigoni la Procura di Milano avrebbe ipotizzato anche il reato di finanziamento illecito per 500 mila euro che avrebbe ricevuto per la campagna elettorale delle Regionali del 2010, si ritiene dalla Fondazione Maugeri. In una conferenza stampa il governatore aveva smentito la notizia, anticipata dal “Corriere della Sera”.

In una conferenza stampa Formigoni smentisce la notizia. “Non ho nessuna notizia di questa indagine, la notizia ad oggi è destituita di ogni fondamento. Mi attendo subito una smentita chiara e definitiva sul sito del giornale della notizia e domani in prima pagina un’adeguata smentita”. Duro l’attacco di Formigoni ai quotidiani “La Repubblica” e “Il Fatto Quotidiano” che ha definito, rispettivamente, ‘La Pravda’ e ‘l’Izvestia’, in relazione agli articoli sull’inchiesta sula sanità privata e in particolare sui verbali secretati di Daccò.

“Conoscendo la correttezza della Procura di Milano escludo che abbia avviato un’indagine su di me senza informarmi”, ha dichiarato Formigoni. “Dico con certezza – ha aggiunto – che il Corriere ha pubblicato una notizia falsa”. Ha concluso “Non mi dimetterei anche se l’indagine si rivelasse vera, nel futuro, sono pronto a difendermi perché queste accuse sono false”.

23 giugno 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti a “Formigoni indagato per corruzione. “Non mi dimetto”

  1. Maria Rita Guerrini via Facebook il 23 giugno 2012, ore 17:17

    perchè divento scema a scuola a spiegare la differenza tra indicativo, participio e condizionale se per i giornalisti i modi dei tempi verbali sono tutti uguali!!!

  2. Carla Valente via Facebook il 23 giugno 2012, ore 17:25

    non avevo dubbi!!!.. chi taglierebbe il ramo sul quale è seduto?????….

  3. cittadinosuperpartes il 23 giugno 2012, ore 23:05

    Resisti Roberto, fra poco ritorna il Cavaliere e mette lui tutto a posto. Ma cosa vogliono questi comunistacci dalle persone per bene come te e dai tuoi ex collaboratori, Nicoli Cristiani, Boni,Ponzoni, tutta brava gente, faremo una raccolta di firme per sostenerti e non fa niente se son false anche per la tua lista c’era qualche dubbio ma poi tutto e’ filato liscio.

Rispondi