Varese

Galli sulle Province: il governo torna a ragionare

Il presidente Dario Galli

Sul futuro delle Province, interviene il presidente della Provincia di Varese e vicepresidente Upi, Dario Galli, che commenta le novità che vengono da Palazzo Chigi e dal governo Monti.

“Dopo le notizie apparse sulla stampa, che annunciano la volontà dei Ministri Giarda, Cancellieri e Patroni Griffi di considerare con estrema attenzione il Piano di riorganizzazione di Province e Uffici territoriali del Governo, presentato circa 6 mesi fa proprio dall’Unione Province Italiane e che porterebbe a un risparmio di ben 5 miliardi di euro da qui alla fine dell’anno, salutiamo con soddisfazione questo inizio di ritorno a un modo di ragionare normale”.

Continua Galli: “Questo significa anche prendere atto che la proposta stilata dall’Upi, per altro molto simile a quella avanzata dalla Lega qualche anno fa a proposito della riorganizzazione dell’Ente Provincia e che mantiene le attuali competenze e modalità elettive, rivedendone però la configurazione da un punto di vista dimensionale e accorpando le più piccole, è l’unica soluzione possibile fondata sul buonsenso. Insomma, credo sia proprio il caso di dire: meglio tardi che mai”.

21 giugno 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Galli sulle Province: il governo torna a ragionare

  1. ester il 21 giugno 2012, ore 18:50

    Capisco che è molto difficile risparmiare e fare tagli in modo efficace nella spesa pubblica,soprattutto in un Paese come l’Italia caratterizzato da decenni di malgoverno.Però dare segnali di cambiamento è molto importante x stimolare ripresa e crescita.Ovviamente non si tratta di cambiare tanto x farlo, ma di intervenire su settori già ampiamente discussi.E le province,a mio parere,sono enti inutili,doppioni di altre istituzioni.Anna Biasoli

Rispondi