Media

Varese accende un nuovo canale tv sportivo

A ogni nuova iniziativa editoriale che nasce va il plauso per il coraggio, soprattutto in tempi in cui è più facile chiudere che aprire. Ma il lancio di Varese Sport TV, ieri al Palace Hotel, merita attenzione per la sfida al territorio, ai media e ovviamente allo sport. Lo spirito che non nascondono in casa Sunrise Media sotto la guida di Michele Marocco e Fabrizio Pizzullo, e la regia di Vito Romaniello, è concentrato tutto in uno slogan: “L’inizio di un nuovo mondo”. Proprio come accaduto nel dopoguerra, con la ricostruzione e il boom economico. Il riferimento manco a dirlo è Giovanni Borghi che a Comerio è stato il fondatore della Ignis ma dai varesini viene ricordato per il suo impegno a tutto campo nello sport: pallacanestro, calcio, ciclismo, pugilato, canottaggio. L’esempio del “Cumenda” è ancora attuale perché per trasmettere i valori dello sport occorre qualcuno che li sostenga.

La presentazione di Varese Sport TV è stato quanto di più inusuale accade nel panorama editoriale della nostra provincia. Invitati oltre ad atleti, dirigenti e addetti ai lavori c’erano sponsor e potenziali investitori nel progetto. Che non si sono sentiti dire: “date soldi a noi”. Ma: “sostenete lo sport”. Perché, ha ben riassunto Romaniello, “sport è cultura ed educazione”. “Fatelo per i vostri figli e il loro futuro”, il messaggio del noto giornalista sportivo che da un anno e mezzo è direttore della più importante agenzia radiotelevisiva italiana. L’obiettivo del nuovo canale tv tematico è proprio quello di raccontare alle famiglie una fetta importante del patrimonio del territorio: dai grandi nomi e dalle grandi squadre – “qualche media nazionale, annota Romaniello, ha tralasciato che la Pallavolo Yamamay ha fatto il triplete quest’anno e noi non vogliamo dimenticarlo” – alle piccole realtà locali dove ogni giorno crescono ragazzi e giovani.

Varese Sport TV debutterà sul canale 215 del digitale terrestre, ha spiegato Marocco, con una vasta copertura della Lombardia occidentale e del Verbano-Cusio-Ossola. “Dobbiamo ringraziare la famiglia Terzaghi e Telesettelaghi per aver sposato il nostro progetto – ha raccontato – eravamo partiti tre anni fa con un’idea e adesso siamo in grado di poterla realizzare”. Cuore del palinsesto le partite dei principali tornei e gare professinistiche e dilettantistiche di calcio, volley, pallacanestro e altri sport minori, con un telegiornale di mezz’ora ogni sera alle 19:30 (in replica alle 22:30) con tutte le notizie sportive della giornata. E poi le rubriche di motori, fitness, salute sportiva e il passato-presente di “Fuori Tempo”. Il resto delle 24 ore saranno coperte dal segnale del secondo canale di Telesettelaghi. In attesa dell’inizio delle trasmissioni è possibile collegarsi al sito www.varesesport.com

16 giugno 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi