Varese

Pdl Varese, tutto il potere ad un quadrumvirato

Il Pdl di Varese resta in alto mare. Si fa sempre più complicata la vicenda di una delle due gambe della maggioranza di centrodestra che governa il capoluogo. Tra i fronti aperti, quello della segreteria cittadina. Il congresso non è stato ancora fissato ed è legittimo nutrire qualche dubbio sulla sua convocazione a breve. Al congresso provinciale il clima si fece incandescente, e si rischia che anche a livello cittadino si possa ripetere il film.

Dunque, le dimissione del coordinatore cittadino, Aldo Colombo, formigoniano doc, ha ulteriormente mosso le acque: sia perchè Colombo ha lasciato mentre il partito è attraversato da scontri e polemiche, sia perchè Colombo ha lasciato riservando parole dure sul mini-rimpasto in Provincia. Ora, dalla coordinatrice provinciale Lara Comi arriva la soluzione.

Dice la Comi: “Il coordinamento provinciale prende atto delle dimissioni del coordinatore cittadino di Varese Aldo Colombo, al quale va un grande ringraziamento per l’attività svolta in questi anni con passione, impegno e competenza”.  Poi aggiunge: “Vista l’importanza che nell’attuale quadro politico riveste Varese quale città capoluogo di provincia, il coordinamento provinciale, assumendosi la
supervisione, indica come riferimenti per la conduzione politica e amministrativa Ciro Grassia, Matteo Giampaolo, Giuseppe Montalbetti e Giacomo Cosentino”.

La scelta, dunque, al momento, è quello di un qudrumvirato formato da un esponente di ogni corrente del partito di Angelino Alfano

16 giugno 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti a “Pdl Varese, tutto il potere ad un quadrumvirato

  1. divertito il 16 giugno 2012, ore 16:03

    . . . e che conduzione. . .
    Se varese è un teatro importante per la politica nazionale, se il pdl varesino è in un momento di oggettiva difficoltà per fortuna è arrivata la Comi e il quadrunvirato per seppellirlo Definitivamente!!

  2. Beppe Volonta' il 17 giugno 2012, ore 21:06

    Nonn s’e’ mai visto da nessuna parte 4 persone per una Segreteria Cittadina. Il PDL continua nella sua operazione Eutanasia,,,,speriamo sia rapida, di certo non sara’ indolore.

  3. Delio Carrasi il 18 giugno 2012, ore 09:49

    I quattro cavalieri dell’Apocalisse

Rispondi