Varese

A Varese sosta selvaggia detta legge. Una lettera

Riceviamo in redazione e volentieri pubblichiamo una lettera che accende i riflettori su una prassi sempre più presente (e tollerata) a Varese: sosta selvaggia. Ci sono vie della città che vedono sempre auto parcheggiate sui marciapiedi, alla faccia di ogni elementare regola di codice della strada, ma soprattutto della buona educazione. Questa lettera propone anche un interessante rimedio:

Apprendo dalla stampa che il comitato civico milanese “Lambsor lions” ha lanciato un’iniziativa di educazione stradale e di sensibilizzazione al rispetto delle regole. Partendo proprio dalle elementari regole (troppo spesso violate) che disciplinano la sosta delle auto in città. I componenti del comitato combattono la sosta selvaggia attaccando sui finestrini delle auto in divieto di sosta degli adesivi (facilmente rimovibili) con la scritta “Guardatemi !! Ho parcheggiato dove mi pareva alla faccia vostra !!”. Questa iniziativa sta riscuotendo successo e adesioni da ogni parte d’Italia.

La città di Varese non è immune da queste odiose infrazioni, troppo spesso troviamo decine e decine di auto parcheggiate in divieto sulle carreggiate oppure sui marciapiedi. La cosiddetta “sosta selvaggia” crea intralcio alla circolazione degli automobilisti e provoca disagi ai pedoni, soprattutto agli utenti più deboli, penso ai disabili che non possono usufruire dei marciapiedi.

Il numero delle infrazioni si moltiplica nelle notti del fine settimana, in particolare nel centro città, e visto che la sosta selvaggia non è adeguatamente sanzionata dalla Polizia Locale propongo la creazione di un comitato civico varesino che promuova il rispetto delle regole di circolazione (e di sosta). Si potrebbe dire che l’indisciplinato avvisato è mezzo salvato !!

Evidenzio che la città di Varese offre migliaia di posti auto per la sosta in città, nel solo autosilo della centralissima Piazza Repubblica (aperto 24 al giorno nel periodo estivo) l’offerta è di mille posti, senza dimenticare i diversi parcheggi automatizzati gestiti da AVT in centro città piuttosto che l’autosilo a Casbeno della Provincia di Varese. Quindi nessuno ha più scusanti !!

Grazie per l’attenzione.

Una lettrice

15 giugno 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “A Varese sosta selvaggia detta legge. Una lettera

  1. alberto il 21 giugno 2012, ore 19:23

    basta passare in via Piave a qualsiasi ora del giorno e li si notano decine di auto in sosta che restingono la carreggiata…. tutti clienti dei 3 negozi che “tirano” call center, supermarket e bar.

Rispondi