Milano

Carovana dei versi, a Milano abrigliasciolta e i suoi poeti

I carovanieri giunti al Castello Sforzesco di Milano

Ci sono quelli appoggiati (o che si appoggiano) ai poteri forti, ai poteri, a qualcuno insomma. Non è il caso della piccola casa editrice varesina abrigliasciolta, una piccolissima impresa coraggiosa e intelligente lanciata e gestita da Ombretta Diaferia e Alessandro Gianni.

Tra le ultime iniziative una “Carovana dei versi” che si è svolta a Milano, domenica scorsa, nell’ambito del lungo primo Festival della Letteratura milanese. Un progetto culturale che abrigliasciolta da ben otto anni produce, diffonde ed edita in tutt’Italia (e difende dai plagi). Alla Carovana hanno partecipato alcuni intrepidi poeti, come Antonella Visconti (VA), Ada Crippa (MB), Anna Mosca (MB), Chiara Daino (GE), Dome Bulfaro (MB), Matteo Danieli (TS), Heiko Caimi (BS), Luca Previato (MI), Marco Tavazzi (VA), Pasquale Falcone (MI) e Sandro Sardella (VA).

Tutto è partito dalla Loggia dei Mercanti, ha percorso sette tappe in un chilometro, dove gli autori hanno intessuto i propri testi con quelli di tutti gli autori pubblicati dal 2006 al 2011, scegliendoli estemporaneamente tra le raccolte che avevano tra le mani. La vivace performer Chiara Daino in quella finale del 2012 si è unita alla Diaferia prestando voce al “canto corale” di due rappresentanti di “banda a mano libera” Yassin El Rahkilli e Salaheddine Louiragui. Matteo Danieli ha fatto risuonare le poesie dei suoi compagni triestini VelVet Afri, Massimo Palme e Nicola Serra. Dome Bulfaro ha dato il meglio di sé ricordando le storiche invasioni di Piazza Montegrappa a Varese. Sandro Sardella ha intrecciato quasi una storia del nostro percorso attingendo da ogni pubblicazione che abbiamo fatto insieme. Antonella Visconti, oltre a far risuonare la sua precisa ed invasiva parola poetica, ha dato voce a Luca Traini, una delle penne storiche di “carovana dei versi – poesia in azione”, uno degli artefici di questo esperimento in versi.

Le monzesi Ada Crippa e Anna Mosca, ormai solidi pilastri di “Carovana dei versi – Poesia in azione”, hanno scandito le otto tappe con la loro lirica attuale e femminile. Mentre Marco Tavazzi ha lanciato le sue invettive di politica in rima tra un pubblico ignaro, che si lasciava conquistare e affascinare da questa “realtà poetica”. Ed infine Heiko Caimi, alla sua prima esperienza in formazione, si è impossessato di storici versi, rubandoseli di tappa in tappa con Chiara Daino. Pasquale Falcone ha vinto ogni “paura referenziale” dei grandi performer che lo attorniavamo e si è fuso con il corale con la sua mite voce. Luca Previato ha stretto un solidale canto con gli amici ritrovati e quelli mai incontrati, ricordando le ormai tante edizioni a cui ha preso parte. E la Diaferia ha concluso con questa tappa milanese una settimana insieme ai ristretti prestando loro voce e rievocando tutto ciò che è stato condiviso tra quelle mura in nome della poesia.

Non si era ancora spenta l’eco della bella Carovana, che abrigliasciolta ha registrato una nuova, bella notizia: la giuria del Premio Antonio Fogazzaro 2012 “Poesia Edita”, composta da Alberto Nessi (presidente), Maurizio Cucchi, Laura Garavaglia, Tiziana Piras, Mario Santagostini ha selezionato, tra i quattro volumi finalisti, “Nei boschi tra il bene e il male” di Thomas Maria Croce, pubblicato da abrigliasciolta e presentato a Villa Panza a Varese. Un volume suggestivo di versi e immagini, con le bellissime foto di Roberta Tudisco.

13 giugno 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Carovana dei versi, a Milano abrigliasciolta e i suoi poeti

  1. ombretta diaferia il 13 giugno 2012, ore 21:10

    onorati, direttore, per tanto spazio donato da chi la poesia l’ha nel cuore…
    e può capire che abrigliasciolta non “possiede” nessuno: i poeti che condividono il progetto “carovana dei versi – poesia in azione” sono esseri umani che han fatto della loro vita un’unicità.
    semplicemente si uniscono in un canto armonico e resistente in versi di quella che viene definita “una lingua straniera”.
    nascecosì la poesia in azione che, ormai, vanta innumerevoli tentativi d’imitazione! (diametralmente opposta alla diffusione).

    Thomas Maria Croce ha cominciato a pubblicare stanze de NEI BOSCHI TRA IL BENE E IL MALE proprio ne “CAROVANA DEI VERSI _ POESIA IN AZIONE” nel 2006, nel 2007 sempre con “carovana dei versi” ha conosciuto Roberta Tudisco.
    Ed il 14 luglio attenderemo tutti il verdetto dell’esimia giuria del Fogazzaro con Dome Bulfaro, Mary Barbara Tolusso e Paola Loreto.
    Ed ovviamente con l’altra casa editrice varesina Stampa2009 di Marco Borroni.
    sarà la nostra festa per la presa della Bastiglia poetica!!!!

    un saluto gioente da tutta abrigliasciolta e da chi costruisce ogni giorno il progetto da otto anni!!!!

  2. ombretta diaferia il 14 giugno 2012, ore 03:29

    ops ho dimenticato Le voci della luna e Interlinea… (pardon… ma l’entusiasmo gioca brutti scherzi!)

Rispondi