Varese

Salta la processione del Corpus Domini

Un momento della messa in San Vittore

Nessuna processione nelle vie della città a causa del meteo avverso. La tradizionale cerimonia in occasione del Corpus Domini ha subìto un improvviso cambio di programma a causa del maltempo. Nessuna processione con la partecipazione di tutte le parrocchie di Varese, ma soltanto la messa solenne nella basilica di San Vittore, strapiena di fedeli. A presiedere la funzione il vicario episcopale di Varese, monsignor Luigi Stucchi, che ha celebrato insieme a tutti i sacerdoti della città, primo fra tutti il prevosto di Varese, monsignor Gilberto Donnini.

Nelle panche della prima fila sedeva, in rappresentanza di Palazzo Estense, il vicesindaco Carlo Baroni, accompagnato dal gonfalone del Comune. In una panca di prima fila anche una corposa rappresentanza dei Cavalieri di Malta. Due carabinieri in alta uniforme erano presenti ai lati dell’altare.

La cerimonia, dedicata al SS. Sacramento, si è svolta alternando letture, preghiere e canti. Il SS. Sacramento è stato portato sull’altare dal sacerdote novello don Matteo Vasconi. Un momento importante anche per monsignor Stucchi, in procintro di lasciare Varese. Sempre in San Vittore, una celebrazione eucaristica saluterà il vicario episcopale il 14 giugno alle ore 20.45.

10 giugno 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi