Varese

La Lega vuol “dimettere” Clerici. Giunta in affanno

L'assessore Pdl Stefano Clerici sotto il fuoco leghista

Dura presa di posizione della segreteria cittadina del Carroccio contro l’assessore pidiellino Stefano Clerici. L’ennesima tensione che mette a dura prova la tenuta della giunta Fontana, che continua a registrare scontri tra i partiti che la compongono.

Questa volta le parole del segretario lumbard Marco Pinti appaiono ultimative. “Dopo la polemica sul maxischermo, che fa seguito a quelle sul decoro dei Giardini Estensi e delle autorizzazioni a manifestazioni da parte dellla Giunta, di cui pure Clerici fa parte, la Lega Nord di Varese taglia corto con le parole del segretario Marco Pinti: ‘Clerici si decida, o è in maggioranza, oppure sappia che una mozione di sfiducia ci vogliono cinque minuti a scriverla’”.

Ma il segretario cittadino condivide la necessità di criticare la scelta di non mettere il maxischermo per seguire la finalissima del Varese. “Pinti chiarisce le motivazioni che non hanno permesso il maxischermo per Varese-Sampdoria. ‘E’ stata una decisione, sbagliata, della Lega Calcio, noi avremmo certamente preferito che la partita fosse trasmessa in piazza, anche se con il senno del poi ci siamo almeno risparmiati un triste nubifragio’”.

 

10 giugno 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “La Lega vuol “dimettere” Clerici. Giunta in affanno

  1. cittadinosuperpartes il 11 giugno 2012, ore 09:47

    Riecco il mitico ass Clerici, al quale per quel che puo’ valere ha tutto il mio appoggio, avendo ragione su tutta la linea nei problemi trattati.Il segretario cittadino della Lega,usi 5 minuti per riflettere e non per scrivere senno’ condanna alla semi estinzione in una tornata elettorale il suo partito in citta’.

  2. ester il 11 giugno 2012, ore 20:26

    Sono del tutto d’accordo sulle ultime prese di posizione dell’ass.Clerici riguardo all’incompatibilità di certe manifestazioni con la bellezza dei giardini pubblici di Varese,che devono essere tutelati e non trasformati,in certi casi,in una stalla!

Rispondi