Laveno

La Provincia spende 10 mila euro per i fuochi

Campionati del mondo di fuochi d’artificio in programma a Ferragosto a Laveno: è forte il sostegno economico che giunge da Villa Recalcati. La Provincia ha infatti deliberato un contributo di 10 mila euro, nonostante il difficile momento che vede tagli e risparmi da parte di tutte le amministrazioni locali. Provincia di Varese conferma la collaborazione con il Comune di Laveno anche sul fronte dell’utilizzo di mezzi di trasporto pubblico, con un ulteriore contributo di 10 mila euro.

Il contributo di Villa Recalcati al Comune di Laveno sarà così suddiviso: 10 mila euro per ospitare l’unica tappa lombarda dello spettacolo pirotecnico internazionale, che l’anno scorso riscosse un grande successo di pubblico, e 10 mila euro per riattivare, per tutto il periodo estivo, il collegamento bus tra Laveno-Cerro-Santa Caterina.

Il servizio bus, che partirà dall’ultima settima di giugno fino al 4 settembre, avrà cadenza bisettimanale (ogni sabato e domenica) e sarà gratuito per coloro che arriveranno a Laveno con il treno delle Ferrovie Nord o con un mezzo della Navigazione Laghi. La tratta di collegamento prevede anche una fermata ad hoc per chi vuole visitare Palazzo Perabò – Midec, così da incentivare l’offerta di attrattività turistica.

L’azione messa in campo da Provincia di Varese viene accolta con grande soddisfazione dell’amministrazione locale. “Da Villa Recalcati arriva un segnale importante – ha dichiarato il Sindaco di Laveno Graziella Giacon –. Sul turismo, inteso come promozione, attrattività del territorio, servizi da offrire ai visitatori, incoming c’è una visione d’intenti comune con l’amministrazione provinciale. Fare squadra tra istituzioni è sempre più importante in un momento complicato come quello che stiamo attraversando. Sono queste sinergie decisive per mantenere servizi strategici, in quanto funzionali a portare ricchezza sul nostro territorio, mostrando alla gente quanto di bello abbiamo. Non solo, ma dare ai visitatori l’opportunità di salire gratuitamente sul bus, dopo aver utilizzato treno o battello significa dare uno stimolo in più per implementare un turismo sempre più sostenibile”.

Orari: Il bus partirà dalla stazione delle Ferrovie Nord con i seguenti orari: 8.30; 9.30; 10.30; 14; 15; 16. I rientri da Santa Caterina saranno invece: 10.15; 11.15; 12,15; 15.45;16.45; 18.15.

 

 

6 giugno 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi