Varese

E’ Varese-mania. Code, gadget e “torni domani”

Super-coda in via XX Aprile: la rincorsa agli ultimi biglietti

Al rush finale, il Varese richiama tifosi e curiosi. Anche oggi è stata caccia all’ultimo biglietto per la partitissima di Masnago, che si svolgerà sabato prossimo. Tutti sognano la serie A e tutti vogliono essere presenti ad ogni costo alla finale che potrebbe entrare nella storia del Varese Calcio.

Oggi code chilometriche si sono formate davanti alla Casa del Disco, in piazza Podestà, ma anche doppia fila davanti alla Tabaccheria Franzetti alla fine di Viale XXV Aprile. Negli ultimi giorni su Facebook molti avevano diffuso i punti vendita degli ultimi biglietti, e così oggi i tifosi si sono sparpagliati in tutta la città. Ma la Casa del Disco è stata invasa per tutto il giorno dai tifosi. Coloro che erano sprovvisti di abbonamento, da questa mattina potevano acquistare i biglietti per la partita di sabato.

“Centinaia e centinaia sono stati i biglietti che abbiamo venduto oggi, ma non è ancora finita”, dicono al negozio di piazza Podestà. Non è ancora finita perchè molti sono stati i varesini che, nel pomeriggio, sono stati congedati perchè i biglietti erano finiti. Ma la speranza, come ben si sa, è sempre l’ultima a morire. Se la Questura deciderà di aprire l’ultimo spicchio dell’Ossola, potrebbe accsadere che domani, a partire dalle 16, alla Casa del Disco potrebbero essere messi in vendita gli ultimi 700 biglietti per un posto in curva. A tanti è stato detto: torni domani. E domani ci sarà ancora una bella coda.

Nel frattempo è corsa anche a magliette, bandiere, sciarpe dedicati ai biancorossi. Anche su questo fronte Facebook è un punto di riferimento importante. Si legge nel post di un super-tifoso del Varese: “Chi si vuole rifornire di bandiere, magliette, sciarpe, gagliardetti ….. consiglio il negozio delle bandiere 500 m dopo la stazione delle ferrovie nord verso viale belforte strada a sx davanti al passaggio a livello ….. fornitissimo e a prezzi ragionevoli —!!!!”. Ma stanno spopolando le t-shirt con scritte ad hoc. Stupenda quella che è in vendita anche alla Casa del Disco: “Se sarA, io c’ero“.

 

6 giugno 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi