Lugano

Expo Village e Ludes, insieme verso Expo 2015

La firma del protocollo tra Manuela Di Martino (ludes) e Raffaele Nurra (Expo Village)

Il Comitato organizzatore Expo Village 2015 e l’Università L.U.de.S. di Lugano hanno firmato presso la sede di Lugano-Pazzallo dell’ateneo svizzero, un importante Protocollo d’Intesa, finalizzato allo sviluppo di comuni strategie culturali.

I due presidenti, Manuela Di Martino per la L.U.de.S. e Raffaele Nurra per Expo Village 2015, hanno convenuto sull’urgenza etica e sociale di rendere operativi progetti culturali in ambito nazionale e internazionale, con particolare riferimento a Expo 2015, segnatamente
nell’area della promozione della salute e dell’alimentazione.

I due partner concordano sulla necessità di dare corpo a convegni, seminari, corsi di alta formazione, capaci di intercettare tutto ciò che promuove la persona come custode di valori e di bisogni. La persona, quale emerge dalla comune progettualità L.U.de.S.– Expo Village, è “singolarità irripetibile”, “apertura intenzionale al mondo in tutte le sue policrome espressioni”, ma anche radicamento biografico e comunitario nel territorio di appartenenza, nel quale vivere e rielaborare espressioni culturali, dinamiche simboliche, tradizioni. Da qui la valorizzazione del territorio e delle sue peculiarità, ivi comprese, ovviamente, le specificità culturali, le ricchezze paesaggistiche, le tipicità agroalimentari.

Il Protocollo d’Intesa ha costituito contestualmente un Comitato Paritetico di Coordinamento, con il compito di pianificare, definire, coordinare obiettivi a breve e lungo raggio, proprio sui grandi temi della salute, dell’alimentazione, della valorizzazione del territorio e delle sue tipicità. A far parte del Comitato sono stati chiamati Alfredo De Filippo e Marco Silvio Jaeggi per l’Università L.U.de.S., Raffaella Greco e Alessandro De Maria per Expo Village.

 

5 giugno 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi