Varese

35 liste civiche si uniscono e scendono in campo

Presentazione dell'iniziativa in Salone Estense

Sono 35 tra soggetti politici, movimenti e liste civiche che, proprio oggi, Festa della Repubblica, decidono di dare vita ad un coordinamento nazionale politico che ha deciso di scendere in campo alle prossime elezioni politiche come un nuovo, come dicono loro, “soggetto plurale”. La via al contrasto all’antipolitica e ai vecchi partiti, passa, insomma, dalle liste civiche, espressione più diretta delle esigenze dei cittadini.

A guidare l’iniziativail Cavallo Bianco di Alessio Nicoletti, che questa mattina, in Salone Estense, ha presentato l’iniziativa “in un giorno dal forte valore simbolico”. Accanto a Nicoletti, consigliere d’opposizione del Comune di Varese, c’erano anche Alessandro Colomba, referente di Movimento Libero a Clivio, Valerio Piotto, consigliere di minoranza a Caronno Varesino, Denis Yildirim in rappresentanza della lista Saltrio Nuova.

Tutti i partecipanti hanno aderito alla “Dichiarazione del 2 Giugno”, che recita: “I sottoscritti soggetti politici, movimenti e liste civiche l’Italia dichiarano di voler partecipare alla formazione di un coordinamento nazionale permanente capace, nel rispetto dell’autonomia e dell’indipendenza di ciascun soggetto, di rappresentare una valida alternativa politica al sistema attuale”.

 

2 giugno 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “35 liste civiche si uniscono e scendono in campo

  1. bruno belli il 3 giugno 2012, ore 11:09

    Quando leggo di molta politica di oggi, non riesco a spiegarmi perchè seguitino a ronzarmi nel cervello quei famosi otto versi del Giusti ne “Il Re travicello”:

    “Calò nel suo regno
    con molto fracasso;
    le teste di legno
    fan sempre del chiasso,
    ma subito tacque,
    e al sommo dell’acque
    rimase un corbello
    il Re Travicello

Rispondi