Regione

Fondi Ue, 10 milioni per la mobilità a Varese

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore alle Infrastrutture e Mobilità Raffaele Cattaneo, ha approvato l’immediato finanziamento di 26 progetti per la mobilità con 45 milioni di euro. Le opere rientrano nel programma degli interventi realizzabili attraverso i fondi europei Por (Programma operativo regionale) per l’attuazione dell’asse 3 mobilità sostenibile. Dovranno concludersi entro il 31 dicembre 2014 e dovranno essere rispettate le previsioni di andamento di spesa e certificazione.

“La selezione – ha detto l’assessore Cattaneo – è stata fatta raccogliendo da ciascuna Provincia le segnalazioni di quelle che essa stessa considera priorità, in modo da realizzare ciò che davvero serve al territorio. In questo periodo, caratterizzato da forti ristrettezze economiche, i fondi comunitari devono essere considerati un’importante opportunità per le Regioni europee, in termini di crescita, occupazione e, più in generale, di competitività, che non possiamo permetterci di non cogliere. Anche perché, attraverso l’utilizzo di questi finanziamenti, si possono recuperare ulteriori e consistenti risorse per altre opere importanti”.

Complessivamente sono stati considerati ammissibili 46 progetti, per un contributo di oltre 80 milioni di euro. Di questi, 26 sono immediatamente finanziabili, con un contributo di circa 45 milioni, mentre altri 20, per un totale di 35,7 milioni, vengono messi in ‘lista d’attesa’. Gli interventi finanziabili riguardano opere di accessibilità e integrazione urbana delle stazioni ferroviarie, interventi infrastrutturali per lo sviluppo della mobilità delle merci, il potenziamento di reti stradali secondarie e interventi integrati per la riduzione degli impatti ambientali derivanti dalla mobilità.

Per quanto riguarda più precisamente il territorio della Provincia di Varese, ammontano a 5,8 milioni i finanziamenti per le infrastrutture nella provincia di Varese, ottenuti grazie al fatto che Regione Lombardia ha sbloccato il pacchetto di 45 milioni complessivi di Fondi Ue.
Quattro i progetti immediatamente finanziabili.

Nel dettaglio: sul territorio della provincia di Varese il collegamento tra la S.P. 17 e la S.P. 34 è finanziato con 595.000 euro. L’avvio lavori è previsto a dicembre 2012 e la fine ad agosto 2013; Ferrovienord prevede, per la linea Saronno-Varese-Laveno, l’adeguamento a standard degli impianti di Varese, Vedano Olona, Venegono Inferiore e Cislago. I lavori sono finanziati con 1,5 milioni di euro, si inaugureranno ad aprile 2013 e  si concluderanno a novembre 2013; Ferrovienord ha in programma, per la linea Saronno-Varese-Laveno, l’adeguamento a standard degli impianti di Varese Casbeno e Malnate. I lavori sono finanziati con 1,7 milioni di euro, l’avvio è previsto a maggio 2013 e la fine a giugno 2014;  Ferrovienord, per la linea Saronno-Seregno/linea Milano-Saronno, lavorerà sull’adeguamento dell’impianto di Saronno Sud. I lavori sono finanziati con 2 milioni di euro. L’avvio lavori è fissato a novembre 2012 e la fine ad aprile 2014. Ci sono inoltre quattro progetti in lista d’attesa del valore di 5,7 milioni.

1 giugno 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi