Gallarate

Maga, la presidenza di Flavio Caroli è già finita

Il professor Flavio Caroli

Era apparso come un “miracolo gallaratese”, per il prestigio del personaggio, per la prospettiva che avrebbe potuto dare alla struttura espositiva, l’entrata in scena, cinque mesi fa, del professor Flavio Caroli. Grande critico, ma anche popolarissimo personaggio televisivo per le sue accattivanti lezioni di storia dell’arte alla trasmissione di Fabio Fazio, Che tempo che fa. Un “miracolo” che è già finito.

Il sindaco di Gallarate, Edoardo Guenzani, ha pensato di insediare, al posto di Caroli, un nuovo presidente della Fondazione Silvio Zanella, che gestisce il Maga, il professor Giacomo Buonanno, ordinario della Facoltà di Ingegneria alla LIUC – Università Cattaneo. La nomina sarà formalizzata a breve e segue la rinuncia alla guida dell’ente museale da parte del professor Flavio Caroli.

Di rilievo il ruolo del Comune nel garantire le attività in via De Magri: finanziamento complessivo annuo di 950.000 euro, personale comandato, pagamento di spese elettriche e di climatizzazione.

“E’ una struttura complessa e delicata – dichiara il primo cittadino – di una struttura complessa e delicata, che necessita di una figura dalle spiccate doti manageriali, preferibilmente radicata nel territorio e capace di relazionarsi alle realtà economiche, locali e non. La scelta è maturata sulla base di queste caratteristiche, previo confronto con l’assessore alla Cultura, Sebastiano Nicosia, e con il presidente della Commissione Consiliare di riferimento, Aldo Lamberti. Sono certo che il professor Buonanno si dimostrerà un buon acquisto, unito a quello di Flavio Caroli, il quale si impegnerà nelle attività specificamente artistiche”.

 

 

29 maggio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi