Sport

Campionato italiano di canottaggio sul Lago di Varese

Manca una settimana all’evento di livello nazionale che porterà ben 780 atleti sulle sponde del Lago di Varese a Gavirate. Stiamo parlando del Campionato Italiano riservato alle categorie Pesi Leggeri, Esordienti ed Adaptive in programma dal 2 al 3 Giugno 2012. Sono 120 le società che prenderanno parte alla manifestazione organizzata dalla A.S.D. Canottieri Gavirate. La novità assoluta di quest’anno è lo svolgimento in contemporanea al Campionato Italiano, di un Meeting Nazionale riservato alla categoria Ragazzi.

Le gare verranno disputate sulla distanza regolamentare di 2000 metri per le categorie Pesi Leggeri, Esordienti e Ragazzi, mentre le imbarcazioni della categoria Adaptive (canottaggi per disabili) gareggeranno, come di consueto, sui classici 1000 metri.

Nel frattempo la grande macchina organizzativa della società rossoblù si è riavviata dopo il grande successo ottenuto il mese scorso con l’Internazionale Adaptive, e sta lavorando intensamente per far si che anche  questo nuovo importante appuntamento si possa svolgere al meglio.

Commenta Giuseppe De Bernardi Martignoni, Assessore allo Sport della Provincia di Varese: “Canottaggio sempre protagonista con una gara di ottimo livello. Un encomio va alla Canottieri Gavirate per il grande lavoro svolto; alla Federazione che crede nelle società e della loro capacità organizzativa; ai tecnici e dirigenti che sanno coinvolgere molti giovani e li aiutano a crescere lungo un percorso virtuoso fatto di sport
e valori umani e sociali. In questo contesto di eccellenza Provincia di Varese non può che essere al fianco delle società che, con la loro attività agonistica, aiutano a far crescere lo sport e a promuovere il nostro territorio”.

Per Graziella Broggini, consigliere di Gavirate, “un ringraziamento particolare va alla Provincia di Varese, che con un contributo decisivo ha permesso alla Canottieri di crescere anche a livello di strutture. Un investimento importante per la società, per Gavirate e per tutta la provincia. Siamo fieri di avere a Gavirate una società così prestigiosa e un polo di riferimento mondiale per il canottaggio”.

Giovanni Marchettini, Consigliere Federazione Italiana Canottaggio, dichiara: “La Federazione sta seguendo con grande attenzione e interesse le realtà del Varesotto e il processo di crescita costante intrapreso ormai da qualche anno. C’è grande soddisfazione per i risultati ottenuti sia a livello agonistico che organizzativo”. Conclude Pierumberto Perucchini, Presidente Canottieri Gavirate: “Nostro obiettivo è sempre stato quello di far crescere i nostri giovani atleti. E questo viene prima di tutto, anche delle vittorie. Le soddisfazioni più belle arrivano dai ragazzi che vengono da noi e diventano uomini superando le difficoltà, anche grazie allo sport e al contesto, quello della Canottieri, in cui lo
praticano”.

29 maggio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi