Varese

Va sul Palco, vince la qualità dei Videodreams

La vittoria ai Videodreams (dalla pagina fb Informagiovani Varese)

Serata finale di “Va sul Palco” 2012, la manifestazione organizzata dallo staff di Informagiovani Varese. Parecchi giovani al Twiggy, soprattutto all’esibizione, attorno alle 22, del primo gruppo, poi il pubblico si assottiglia. Resta comunque ancora parecchia gente oltre la mezzanotte, quando il giudizio della giuria tecnica tarda ad arrivare. Al primo andrà la produzione di un cd, la sua promozione, una turné. Piatto ghiotto, insomma. A combattere all’ultima nota per il più alto gradino del podio tre band di notevole livello: i varesini di Minuta H, i fratelli friulani del gruppo Videodreams e la band, da Terni, Matteo Sperandio & Q-artet. Tre band diverse tra loro, che in qualche modo rispondono un po’ a tutti i gusti del pubblico.

I musicisti, in attesa del verdetto finale, vendono i loro cd nell’atrio. Sono emozionati, l’attesa si fa lunga. Il rock dei Minuta H è stato quello che ha visto il pubblico più folto ad ascoltare. Una partenza col botto, musica a tutto volume. Rock psichedelico? Ma sì, se proprio vogliamo. Certamente agli antipodi del secondo gruppo, i Videodreams, un duo formato dai fratelli Marra, friulani timidi e schivi, raffinata musica elettronica con lacerti folk, decisamente originale. Una musica che attira sempre più gente, da quando partono con il promo brano, in una sala quasi vuota. Finale l’accattivantissimo sound della band Matteo Sperandio & Q-artet, una cascata di suoni con ben tre archi sul palco, tanta melodia poggiante su una solida base di Conservatorio. Da segnalare la bella rilettura di un mito: “Un giudice” di Faber.

Al termine della lunga attesa Elena Emilitri sale sul palco per proclamare i vincitori del concorso, parecchi premi distribuiti tra i partecipanti, al punto che sembra di essere a Sanremo, dove alla fine vincono tutti, tra premi e premietti. Un verdetto che stupisce, perchè in generale vincono sempre quelli più accattivanti e immediati. E invece no: il trofeo principale se lo portano via i Videodreams. I varesini Hooch si sono aggiudicati il premio della Giuria Popolare (500 euro da spendere in strumenti musicali), mentre ai varesini della band Minuta H (concerto al festival Bilbo Rock). Premiato come miglior musicista il contrabbassista dei Q-artet, Simone Pirisi, che seguirà una masterclass presso il Centro di Formazione Musicale di Barasso.

 

27 maggio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi