Lettere

Sosta selvaggia a Varese

Apprendo dalla stampa locale che il Comune di Varese ha recentemente deliberato l’aumento delle aliquote dell’IMU e dell’addizionale comunale IRPEF. Uno scenario davvero desolante per il povero contribuente che si impegna, giorno dopo giorno, ad onorare i suoi “debiti fiscali” verso lo Stato, Regione e Comune.

Senza contare che poche settimane fa l’Amministrazione comunale di Varese ha deliberato l’aumento delle tariffe dei parcheggi.

Grazie alle lettere dei lettori sono venuta a conoscenza della anomalia parcheggi a Varese. Ne ho avuto conferma personalmente pochi giorni fa in una delle vie del centro città, ho visto un ausiliare della sosta dell’AVT che emetteva una multa a carico del proprietario di un’auto con il tagliando della sosta scaduto, a fin qui tutto nella norma, mi sono indignata invece quando ho visto, a pochi metri, più auto in divieto di sosta senza multe.

Mi sono ricordata di aver letto che gli ausiliari della sosta possono sanzionare solo chi parcheggia nei posti a pagamento con le strisce blu senza esporre il ticket oppure che presentano ticket scaduto, invece nulla possono, per statuto AVT, contro la cosiddetta sosta selvaggia.

Quindi, come hanno denunciato già altri lettori, chi paga il tagliando della sosta e magari ritarda per imprevisti o code viene multato, chi invece parcheggia in divieto di sosta, magari anche sugli spazi per i disabili senza avere nè titoli nè autorizzazioni, al suo ritorno non trova mai la multa, facendola sempre franca.

A questo punto punto mi chiedo perchè il Comune di Varese non abbia pensato a costituire pattuglie miste, ausiliari e vigili urbani, in modo che ognuno possa intervenire per regolare la sosta secondo le proprie prerogative e mansioni.

Come ci si indigna verso gli evasori fiscali bisognerebbe stigmatizzare anche chi parcheggia in divieto, magari rendendo difficoltosa la circolazione, come spesso avviene nelle notti del fine settimana in centro città. Se il Comune di Varese e la Polizia Locale avessero contrastato il fenomeno della sosta selvaggia forse non sarebbe stato necessario aumentare la tariffa della sosta in centro città.

Tra l’altro è notizia di pochi giorni fa che l’autosilo di Piazza Repubblica per tutta l’estate rimarrà aperto 24 ore al giorno, quindi nessuno a più scusanti, non si potrà più dire che a Varese non ci sono posti auto, vista l’offerta di mille posti nel solo autosilo. Speriamo nell’occhio vigile della Polizia Locale a questo punto !! Aspettiamo e speriamo…

Cordialmente

Una lettrice

26 maggio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi