Tradate

La Lega crolla anche a Tradate. Cavalotti sindaca

La neo-sindaca di Tradate

Il Carroccio perde anche Tradate. La roccaforte del movimento è passata nelle mani del centr0sinistra. A Tradate ha infatti vinto Laura Cavalotti, cadidata del centrosinistra, con il 52,59%, contro al candidato leghista Crosta, che si ferma ad un modesto 47,41%.

Dopo le polemiche e le accuse, l’indipendente, ora sindaco di Tradate, sostenuta da un ampio arco di forze, Pd, Sel, Idv e liste civiche Partecipare Insieme e Città Nova. Il perdente Gianfranco Crosta, del Carroccio, era sostenuto anche da Tradate Giovane e Crescere Insieme.

Da Tradate viene dunque la conferma di uno scollamento dell’elettorato, anche a livello locale, dal Carroccio, che in un Comune come Tradate, un punto di riferimento per il partito del Senatur e città di Dario Galli e Stefano Candiani, viene distaccato del 5%. Ma non è tutto: a Tradate la Lega è fortemente maroniana, e dunque la secca sconfitta subita al ballottaggio getta ombre lunghe anche sul progetto del rilancio portato avanti dall’ex ministro dell’Interno con la Lega 2.0.

21 maggio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi