Politica

Maroni candidato unico, Bossi nell’angolo

Roberto Maroni

Secondo indiscrezioni, ce l’avrebbe fatta: Roberto Maroni candidato unico al congresso federale, con Bossi nel ruolo più defilato di presidente. Al Consiglio federale che si è riunito nel pomeriggio a Milano in via Bellerio, questo sembra il risultato che avrebbe dato un colpo di spugna sull’autocandidatura del Senatur di pochi giorni fa.

Bossi infatti avrebbe dato il via libera alla candidatura unica di Maroni. Bosso avrebbe detto: “serve a garantire l’unità del partito”. Secondo quanto si apprende, un ragionamento che sarebbe avvenuto dopo l’esame dei regolamenti del congresso.

Il consiglio federale ha affrontato soprattutto questioni legate alla riforma dello statuto della Lega che sarà modificato al congresso federale del 30 giugno-1 luglio. Ci sarebbero anche vicesegretari vicari, con una presidenza appannaggio esclusivo di Bossi fondatore del Carroccio.

14 maggio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi