Varese

Coloured Swing Band col botto per l’Unicef

Un momento del concerto della Coloured Swing Band al Politeama

Pienone al Politeama per il concerto “Swinging Time” con la pirotecnica Coloured Swing Band, un concerto che puntava a raccogliere fondi a sostegno dell’Unicef e della sua campagna “Vogliamo arrivare a zero”. Ogni giorno muoiono 22 mila bambini per cause prevenibili, e l’Unicef si sta impegnando per ridurre a zero questa terribile contabilità. 25 pezzi jazz eseguiti dalla band nata a Comerio sette anni fa, composta da 19 elementi che sul palco di piazza XX Settembre hanno percorso un tragitto che partiva dal 1918 per approdare agli anni Novanta. Una band che, dopo la partecipazione alla trasmissione televisiva “Italia’s Got Talent”, ha ottenuto grande popolarità.

Uno spettacolo che non ha deluso le attese. Con le celebri note di Glenn Miller e della sua “In the mood” si sono abbassate le luci e il pubblico è stato subito condotto nel mondo musicale degli anni Quaranta. Note suggestive, che evocavano la fine della guerra e l’entusiasmo per la libertà. Uno swing potente, che ha aperto la colonna sonora della serata varesina. A portarla alla sua massima gradazione ci ha pensato la voce grandiosa di Eleonora Penati, che allo swing dona il valore aggiunto di una presenza fisica che sul palco catalizzza l’attenzione del pubblico. Fin dai primi brani il concerto conquista il pubblico, che partecipa schioccando le dita quando la Coloured Swing Band intona la famosissima “Pink Panther” di Henry Mancini, la musichetta della Pantera rosa. E quando il trombettista si volta per tornare al suo posto, si scorge una bella coda rosa che gli esce dalla giacca.

Non sono mancate “chicche” davvero particolari come “Volare” di Mimmo Modugno. Oppure l’interessante scelta di proporre al pubblico, in versione strumentale, brani normalmente cantati, come nel caso della bellissima “Chattanooga cho cho” degli anni Quaranta. Grande atmosfera, brani indovinati, un bel mix tra strumentale e vocale. La band nata a Comerio si è confermata grande. E giustamente è stata salutata da grandi applausi da parte dei varesini che hanno affollato il Politeama.

 

 

12 maggio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi