Varese

Un’altra mobilità è possibile a Varese. Giornata Uisp

Il 13 maggio ritorna l’appuntamento per bambini e genitori che vogliono montare in sella alla propria bici e riconquistare gli spazi urbani che la quotidianità riserva alle automobili. Una giornata dedicata in particolare agli alunni delle scuole elementari della città, che nasce dall’unione tra due manifestazioni nazionali: “Bicincittà” di Uisp e “Bimbinbici”della Federazione Italiana Amici della Bicicletta.

L’evento varesino, promosso dal comitato provinciale Uisp e da Fiab-Ciclocittà insieme al Comune di Varese, avrà il patrocinio della Provincia di Varese e dell’Ufficio scolastico provinciale e della collaborazione di Aci, Unicyclist, Legambiente, Associazione Genitori Scuola Morandi, Latte Varese, ActionAid.

Il programma comprende l’intera giornata. Dalle 10.30 alle 14.30 sono aperte le iscrizioni per la manifestazione. Fino alle 12.30 saranno disponibili gli esperti della Ciclofficina per una sessione di manutenzione della bici. Dalle 14.30 alle 16 spazio a tutti i giochi di abilità, ai laboratori creativi, al percorso Aci ed al laboratorio di monociclo con Unicyclist, un’asd targata Uisp. Alle 16 da piazza Repubblica partirà infine una breve pedalata per le vie del centro cittadino, che si concluderà alle 17 con una merenda per tutti i bambini.

La quota di iscrizione è 4 €, comprensiva di assicurazione. Una famiglia da 4 componenti in su pagherà solo 12 € totali.

Una giornata di divertimento nel rispetto dell’ambiente, anche per ricordare ai Comuni che un’altra mobilità è possibile. Un messaggio particolarmente importante per il Comune di Varese, che in questi mesi è alle prese con la definizione del piano di governo del territorio e del piano urbano della mobilità.

Grande attenzione l’avrà anche la solidarietà: parte del ricavato della manifestazione sarà devoluto infatti per sostenere il progetto che l’Uisp sta sviluppando in Senegal a Foundiougne tramite Peacegames. I fondi raccolti verranno anche indirizzati a progetti di educazione alla mobilità sostenibile delle associazioni aderenti nelle scuole di Varese.

Senza però scordare l’Italia: i promotori aderiscono alla campagna «Salviamo i ciclisti» lanciata dal Times: otto provvedimenti essenziali che lapolitica dovrebbe adottare per rendere più sicura la vita di chi si sposta in bicicletta. La campagna è stata portata in Italia da molti siti e blog in internet e calibrata rispetto alla situazione nazionale per aprire gli occhi dell’opinione pubblica sulle condizioni di insicurezza dei ciclisti nelle strade delle città.

9 maggio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi