Varese

Terremoto nel Varesotto, tra eletti e ballottaggi

Anche il Varesotto è investito dal terremoto delle elezioni amministrative. Un significato simbolico assume il risultato che riguarda il Comune di Cassano Magnago, città natale di Umberto Bossi, che ha visto la sua città andare al ballottaggio: se la giocheranno Mauro Zaffaroni, sostenuto dal Pd, Liberamente Cassano, Fds e Idv, che ha ottenuto il 39.87% (con 3686 voti), e Nicola Poliseno, sostenuto dal Popolo della Libertà, la Lista Civica Cassano Magnago Poliseno Sindaco, con il 32,89% (3041 voti). Esclusa dunque Stefania Federici della Lega Nord, che ottiene il 19,09%.

Diverso il risultato del Comune di Tradate, città governata dal barbaro sognante Stefano Candiani. Anche Tradate va al ballottaggio, con i due candidati divisi da un uno per cento: in pole position c’è Laura Fiorini Cavalotti, sostenuta dal Pd, dalla Civica Partecipare Insieme, da Sel e Idv, con il 30,57% (2347 voti) contro al candidato lumbard Gianfranco Costa, con il 29.17% (2239 voti).

Nel Comune di Besozzo è stato eletto al primo turno Riccardo Del Torchio, con quasi il 60% (2440 voti), una bella vittoria nella roccaforte del senatore padano Rizzi, in cui il candidato leghista Fausto Brunella si ferma al 32%.

Riconfermata, nel Comune di Brissago Valtravaglia, Giuseppina Giordano con 604 voti. Buon risultato nel Comune di Cardano al Campo, per Laura Prati, eletta sindaco con la lista Cardano vive, e ottenendo il 34,39% (2143 voti). Anche in questo caso il candidato leghista Loris Bonato si accontenta del 13,72%. Cerutti, sostenuto dalla lista Insieme a Cerutti per Ferno, nel Comune di Ferno con il 54,15% (1797 i voti). Nel Comune di Gerenzano eletto Ivano Campi, con il 41,73% (1904 voti), un primo cittadino che strappa la poltrona più alta del Comune al Carroccio, al governo da 20 anni.

Secondo mandato, nel Comune di Marchirolo, per Pietro Cetrangolo, che ha ottenuto il 72% (1029 voti) e viene riconfermato pure Mauro Fiorini nel Comune di Pino sul Lago Maggiore, con il 60,75% (96 voti).  Eletto sindaco Mauro Croci, con il 35,92% (1068 voti) nel Comune di Sumirago.

 

 

 

 

 

8 maggio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Terremoto nel Varesotto, tra eletti e ballottaggi

  1. franco il 8 maggio 2012, ore 08:49

    Nemo propheta in patria.I cassanesi conoscono molto bene l’ex cantante Donato, il
    finto laureato in medicina, il procacciatore di cadreghe per i propri rampolli, per continuare a dargli fiducia.

Rispondi