Varese

La Prociv arriva dal cielo. Accordo tra GdF e Provincia

I firmatari del patto a Villa Recalcati

Un’intesa tra Fiamme Gialle e Provincia di Varese per rendere ancora più forte ed efficace l’azione della Protezione civile provinciale. Un accordo che è stato presentato questa mattina a Villa Recalcati. Lo ha presentato l’assessore provinciale alla Sicurezza Massimiliano Carioni. “Una bella pagina che ci parla di una collaborazione stretta tra enti e istituzioni. La nuova collaborazione tra Guardia di Finanza e Villa Recalcati sul fronte della protezione civile va tutta a vantaggio di una maggiore sicurezza per i cittadini”. Un’azione più efficace, sottolinea Carioni, che nasce dalla possibilità di utilizzare i mezzi aerei in dotazione alle Fiamme Gialle”.

Dopo la collaborazione della Guardia di Finanza con la Provincia sul fronte del Patto della sicurezza Lago Maggiore, ora le Fiamme Gialle collaborano con Villa Recalcati per prevenire problemi, monitorare rischi ambientali e idrogeologici, intervenire in caso di bisogno. “La collaborazione tra realtà diverse – sottolinea il Comandante della GdF di Varese, Antonino Morelli – porta ad ottimizzare le risorse e a migliorare l’efficacia degli interventi”. Nuove opportunità per la Protezione civile in cui “la collaborazione è determinante”, conclude Morelli.

Al tenente colonnello delle Fiamme Gialle di Varese, Sergio de Santis, il compito di entrare nel merito dei mezzi a disposizione della Protezione civile che nasce dalla sinergia tra forze dell’ordine ed un ente locale come la Provincia. “L’obiettivo findamentale è di garantire la popolazione da ogni pericolo – dice De Santis -, un obiettivo che può essere raggiunto con i mezzo della Servizio aereo della GdF che ha sede a Venegono Superiore”. Si parla degli elicotteri AB412HP e l’OH500, due mezzi che trasporteranno uomini e strumenti della Protezione civile provinciale.

3 maggio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi