Varese

Primo Maggio di crisi. Domani corteo a Varese

Un corteo del Primo Maggio a Varese

Campeggiano quattro parole-chiave sui manifesti che invitano i varesini alla celebrazione del Primo Maggio, che si terrà domani mattina a Varese: Lavoro, Dignità, Eqiuità, Legalità. Quattro grandi temi che Cgil, Cisl e Uil, in maniera unitaria, mettono al centro della Festa del Lavoro, che si celebrerà domani nel capooluogo.

Resta forte la crisi, che colpisce forte non solo lavoratori e pensionati, ma anche tante imprese, soprattutto medie e piccole, che spesso non riescono a tenere aperto. E proprio in queto momento di crisi le confederazioni sindacali mettono al centro la necessità di guardare al lavoro, ma anche alla necessità di uno sviluppo equo che consenta all’Italia di uscire dal tunnel.

Come ogni anno, il ritrovo è alle ore 9.30 in piazza Repubblica, dove si formerà un corteo che poi percorrerà le vie cittadine.  Arrivo alle ore 11 in piazza del Garibaldino, dove concluderà la manifestazione Gigi Petteni, a nome di Cgil, Cisl e Uil della Lombardia. Nella piazza si esibirà, dal palco, anche l’Orchestrina del Suonatore Jones di Franchi & Compagni.

30 aprile 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi