Solbiate Arno

Aperto il nuovo percorso vita a Solbiate Arno

Taglio del nastro a Solbiate

“Con un po’ di umiltà, dedizione e sacrificio si realizzano grandi cose” questo il motto iscritto sulla targa posta all’interno del percorso vita di Solbiate Arno, che riassume il significato e il valore della piccola opera inaugurata questa mattina. 800 metri di percorso verde che si sviluppa lungo la tangenziale “SP di Viale Europa” e crea un collegamento esclusivamente pedonale tra piazza mercato e lo stadio. A tagliare il nastro è stato l’assessore alle Infrastrutture e Mobilitá della Regione Lombardia Raffaele Cattaneo, assieme al sindaco Marco Riganti, all’assessore provinciale alla Protezione Civile Massimiliano Carioni, agli assessori, i consiglieri e sindaci dei comuni limitrofi. 

Riganti ha sottolineato la buona collaborazione che ha permesso di realizzare il nuovo percorso natura, definito “una bella e piccola significativa opera” dall’Assessore regionale Cattaneo. “Questo è il segno tangibile che é ancora possibile portare a termine opere che, seppure di ambito strettamente locale, sono di grande valore per il territorio – ha proseguito l’assessore -. Ciò è possibile se ci sono persone capaci di vivere il loro impegno amministrativo come servizio alla comunità. Nel nostro territorio c’è anche la capacità di realizzare opere che vedono una positiva sinergia tra pubblico e privato, come nel caso di quest’opera: un percorso che sará gestito dalla protezione civile e realizzato insieme ad un imprenditore”.

La progettazione esecutiva e la realizzazione dell’opera sono state a carico di un imprenditore provato come contributo volontario nell’ambito di una convenzione con il comune. Al termine della cerimonia inaugurale il parroco don Domenico ha benedetto la nuova opera e i tanti bambini scuole elementari presenti all’evento hanno subito provato il percorso e ciascuno di loro ha simbolicamente piantato un albero come segno di una responsabilità futura nei confronti della comunità.

22 aprile 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi