Varese

Bacchetta: grazie Formigoni, ma continuo lo sciopero

Alexandra Bacchetta

Uno dei veri motivi per cui il presidente Roberto Formigoni è giunto ieri sera a Varese, sia pure con un forte ritardo, per partecipare alla sfida benefica tra chef, è stato quello di incontrare l’imprenditrice Alexandra Bacchetta, che sta portando avanti lo sciopero della fame per ricevere i risarcimenti legati al nubifragio 2009. Ieri la donna era stata invitata al coilloquio con il governatore della Lombardia dall’assessore regionale Raffaele Cattaneo, che infatti era presente, ieri sera, al colloquio riservato di alcuni minuti tra Formigoni e la proprietaria del relais Cà dei Santi.

Gli sforzi e l’impegno di Cattaneo e Formigoni, il quale ha giudicato la protesta della Bacchetta “sacrosanta”, non hanno raggiunto il risultato al 100 per 100. Infatti l’imprenditrice ha ringraziato per l’impegno profuso Cattaneo e Formigoni, un impegno che l’ha spinta ad abbandonare il presidio davanti alla Prefettura, che stava diventando davvero pericoloso per le sue condizioni di salute. Tuttavia continuerà lo sciopero della fame. “Sono troppi gli elementi di incertezza dopo le tante promesse c

20 aprile 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi