Varese

Meteo incerto, il Comune riaccende i termosifoni

Tempo incerto, meteo oscillante, sole e freddo, secco e pioggia, anche Palazzo Estense corre ai ripari. Questa mattina il sindaco di Varese, Attilio Fontana, ha firmato un’ordinanza per autorizzare ancora il riscaldamento delle case.

Come conferma l’ordinanza, “stanno giungendo all’Amministrazione Comunale numerose richieste di Amministratori Condominiali affinché sia prolungato il funzionamento degli impianti di riscaldamento”. Un tempo incerto che, continua il provvedimento firmato da Fontana, riguarderà anche i prossimi giorni. “Come si evince dalle previsioni meteorologiche elaborate in data odierna dal Centro Geosifico Prealpino le nuove pertubazioni, già dalla giornata di mercoledì 18 aprile 2012, potranno portare precipitazioni associate a diminuzione delle temperature almeno sino a venerdì 20 aprile 2012″.

Poichè ”l’esercizio degli impianti di riscaldamento è consentito limitatamente al periodo compreso tra il 15 ottobre ed il 15 aprile e per una durata giornaliera non superiore a 14 ore”, il sindaco però “ha la facoltà di ampliare il periodo annuale di esercizio e la durata di cui sopra sia per il centro abitato che per il singolo immobile, assicurando l’immediata informazione alla popolazione interessata”.

A questo punto semaforo verde, dla Comune, alla riaccensione dei riscaldamenti, sino e non oltre il 25 aprile, e per una durata massima giornaliera di 10 ore, purché compresa tra le ore 5 e le ore 23 di ciascun giorno”, con un limite massimo di temperatura di 20 °C.

17 aprile 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi