Varese

Con il basco Kepa Junkera al via i Cortisonici

Il musicita basco Kepa Junkera

Nell’ambito del cartellone ricco di proposte “Note di scena”, un cartellone promosso da Filmstudio ’90, domani giovedì 12 aprile, alle ore 21, grande musica internazionale sul palco. Al Cinema Teatro Nuovo di Varese, è di scena Kepa Junkera in concerto, un evento in collaborazione con Cortisonici e Geo Music. Il concerto segna infatti una sorta di anteprima del festival Cortisonici, che quest’anno dedica particolare attenzione ai Paesi Baschi.

Ritorna a Varese, dopo il mitico concerto del 2 agosto 2005 ai Giardini Estensi, Kepa Junkera, il più popolare musicista basco, organettista dotato di tecnica eccezionale che sta conquistando il mondo intero. Temi popolari e brani originali si alternano in un crescendo senza paragoni. Ogni suo concerto è un evento di grande rilievo culturale e musicale: non a caso a Varese il concerto si collega al Festival Cortisonici, che proporrà proprio la settimana successiva un ‘focus’ sul cinema indipendente dei Paesi Baschi.

Artista internazionale, Kepa, nonostante il successo raggiunto, continua umilmente la sua ricerca, invitando nei suoi dischi musicisti di ogni stile e condizione, da Maria del Mar Bonet a Justin Vali, Hedningarna, Bottine Souriante, Phil Cunningham, Liam O’ Flynn, Oskorri, le Voci Bulgare, Carlos Nunez, Caetano Veloso, Andreas Wollenweider, Hevia, Dulce Pontes e più recentemente il chitarrista Pat Metheny.

La triki di Junkera, il “soffietto dell’inferno” lo chiamavano i moralisti dei tempi andati, che lo bollavano come strumento degradante della morale pubblica, eccitatore delle passioni che nascono dalla carne (“Il soffietto dell’inferno incita le nostre giovinette a cadere nelle braccia dell’uomo”), continua a incantare muovendo corpi ed emozioni. La sua opera, in basco ma aperta al mondo, gonfia di ritmiche e aromi di molteplici culture, è definitivamente cosmopolita e universale.

INGRESSO Intero € 12,00 – ridotto € 10,00

11 aprile 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi