Luino

Mostra a Luino anticipa i 100 anni di Chiara e Sereni

Il lungolago di Luino

Taglio del nastro il prossimo 14 aprile alle 17 presso Palazzo Verbania di Luino: si apre la mostra “La poetica del lago tra Piero Chiara e Vittorio Sereni”, curata da Fabrizia Buzio Negri, è stata, per così dire, disegnata sulle opere dei due grandi autori italiani che a Luino hanno avuto i natali. “Sono contento che Il circolo degli artisti, prestigiosa associazione storica varesina, abbia scelto Luino quale sede di una sua esposizione – commenta il sindaco Andrea Pellicini. – Sono orgoglioso che il fil rouge dell’iniziativa sia proprio la nostra città, che ha dato natali a menti illustri quali Piero Chiara e Vittorio Sereni, fonti di ispirazione anche per la cinquantina di artisti in mostra”.

La motivazione principale dell’evento è, infatti, la celebrazione del centenario dalla nascita di Piero Chiara e Vittorio Sereni che avverrà nel 2013 (entrambi sono nati nell’anno 1913 a Luino): da sabato avrà inizio questa grande esposizione in cui gli artisti del Circolo hanno esposto un’opera ispirandosi ai due celebri luinesi.

Per il Circolo degli Artisti di Varese, un ritorno, bellissimo ed entusiasmante. Nel 1993 la storica Associazione presentò la rassegna “Piero Chiara: una pagina, un’opera d’arte”. Una mostra di successo che da Varese dall’allora sede APT di Piazza Ippodromo venne trasferita sulle rive del Lago Maggiore, a Palazzo Verbania.

Ora, dopo il 2010-2011, anni della celebrazione del noventennale della nascita del Circolo degli Artisti di Varese, dopo le due importanti esposizioni celebrative al Castello di Masnago e alla Sala Veratti, il Consiglio Direttivo del Circolo degli Artisti di Varese ha predisposto il programma espositivo 2012 iniziando con una mostra importante: “La poetica del lago tra Piero Chiara e Vittorio Sereni” a Luino, Palazzo Verbania, a partire dal 14 aprile 2012.  Pittura, scultura, fotografia, installazioni.Sono 49 opere che, nelle diversità delle intenzioni creative di ciascun artista, nella varietà dei materiali utilizzati, richiamano, alludono, citano brani dai romanzi di Piero Chiara, dalle liriche di Vittorio Sereni.

La sperimentazione contemporanea diventa un fenomeno estremamente interessante e articolato; i generi non sono più così definiti: i volumi scultorei accolgono i colori, le tele si fanno campo di esperienze tridimensionali. La fotografia oggi dilaga in una eccezionale dimensione d’arte e di mercato. Pur nei linguaggi differenti, si coglie ovunque una profonda attenzione ai processi individuali della creatività, nel rispetto assoluto della produzione dei due luinesi.

Alla mostra espongono Antonio Bandirali – Vanni Bellea – Rita Bertrecchi – Giorgio Bongiorni – Eduardo Brocca Toletti – Walter Capelli – Paola Carabelli – Franca Carra – Agostina Carrara – Gianpiero Castiglioni – Pierangela Cattini -Mirko Cervini – Gladys Colmenares – Sergio Colombo – Sonia Conti – Roberto Cozzi – Raphael De Vittori Reizel – Gilberto Facchinetti – Liliana Farini – Silvana Feroldi – Ezio Foglia – Max Fontana – Antonio Franzetti – Nicoletta Fumagalli – Flora Fumei – Luca Ghielmi – Raffaello Giunti – Peter Hide 311065 – Piera Limido – Nicoletta Lunardi – Nicoletta Magnani – Franco Mancuso – Ruggero Marrani – Enrico Milesi – Elena Mosconi – Alberto Nicora – Alida Novelli Drovandi – Giulio Palamara – Laura Pasquetti – Elisabetta Pieroni – Marco Saporiti – Ernesto Saracchi – Giuseppe Sassi – Celeste Solari – Alessia Tortoreto – 3RE(Trezza-Regidore) – Bruna Zanon – Elsa Zantomio – Simona Zonca.

8 aprile 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Mostra a Luino anticipa i 100 anni di Chiara e Sereni

  1. Secondino Tranquilli il 9 aprile 2012, ore 21:37

    Meritoria l’iniziativa per iniziare in anticipo a ricordare il centenario di due illustri luinesi. Peccato che sia passato sostanzialmente sotto silenzio il centenario di Gianni Santuccio a Varese, a cui peraltro è dedicato un teatro della città. Probabilmente i responsabili culturali della città giardino sono in altre faccende affaccendati…già, ma in cosa, se è lecito?

Rispondi