Varese

Bacchetta, Cattaneo: Formigoni segue la vicenda

L'assessore Cattaneo insieme alla Bacchetta

Sarà ospite, questa sera, a “Piazza pulita”, la trasmissione di Corrado Formigli su La7, la pasionaria varesina Anne-Alexandra Bacchetta Patureau, che oggi era in piazza della Libertà, all’angolo, per parlare con chi l’avvicinava e gli esprimeva la sua solidarietà. E’ arrivata al undicesimo giorno di sciopero della fame, la proprietaria del relais Cà dei Santi, invaso dal fango, in tre minuti, quel terribile 15 luglio 2009.

“Mi sembra una buona idea, quella di un contributo da parte dei rappresentanti politici, come proposto dal consigliere Mirabelli”. Risorse da suddividere proporzionalmente ai danni che i cittadini hanno subìto dall’alluvione. Anne-Alexandra Bacchetta è dimagrita dall’inizio dello sciopero, è molto coperta perchè sente freddo. Ha deciso di passare i giorni di Pasqua con la figlia di nove anni, che si chiama Isabeau. “Sto un po’ con lei, ha solo me”.

Questa mattina alla Bacchetta si è presentato l’assessore regionale Raffaele Cattaneo, molto colpito dalla scelta fatta dalla signora. Un incontro che si è svolto senza giornalisti. Al termine l’assessore varesino ha pronunciato alcune parole: “Mi ha molto colpito la protesta dignitosa e drammatica, che mi fa essere molto vicino alla signora, a cui mi sento umanamente vicino”. Ma Cattaneo introduce subito il tema della soluzione: “il problema vero è di trovare risposte, considerando il fatto che sono state 430 le richieste di risarcimento dei privati e che le risorse arrivate non hanno coperto neppure i danni pubblici”. A questo punto, continua Cattaneo, “stiamo pensando ad un intervento su misura”.

 Prima di lasciare la signora e andarsene, inevitabile una domanda su Formigoni: segue la faccenda? “Sì, il presidente è informato e segue la vicenda della signora. Ha valutato di venire qui, ma sta pensando di rimandare l’incontro a quando potrà proporre una soluzione concreta”.

5 aprile 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi