Regione

Sit-in anti-Formigoni di Civati. Senza l’Udc

Il presidente Roberto Formigoni

Si è tenuto questa mattina il sit-in ‘Libera la sedia’, organizzato dal consigliere regionale Pd, Giuseppe Civati, per chiedere le dimissioni del presidente Roberto Formigoni. Sotto il Pirellone bis, si sono date appuntamento alcune centinaia di persone, (mille secondo gli organizzatori) tra le quali consiglieri regionali e comunali di Pd, Idv, Sel e Radicali. Assenti invece gli esponenti dell’Udc. Ci sono bandiere, cartelli, fotografie. Ci sono le immagini degli indagati con la scritta “scaduti”. 

Civati, consigliere regionale Pd, ha detto che “la manifestazione di oggi proseguirà” e ha rimandato alla  pagina Facebook che sara’ “il luogo dove far convergere le tante iniziative che si susseguiranno”.

Lapidario il commento del presidente Roberto Formigoni. “Non mi sembra sia stato un grande successo. Anzi si puo’ parlare di un mezzo flop”. Per il presidente della Regione ”pensare ad elezioni anticipate in Lombardia in questo momento e’ da irresponsabili”.

31 marzo 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Sit-in anti-Formigoni di Civati. Senza l’Udc

  1. Un radicale il 1 aprile 2012, ore 13:23

    Il Celeste è anche L’ETERNO. Dai radicali si è preso anche una controquerela quando è stato non solo palese ma anche testimoniato dagli stessi firmatari che le firme, centinaia, sullla lista bloccata dei SICURI ( all’ultimo minuto cambiata per inserire Minetti) era tutte false ed elaborate dalla stessa mano ( UN PIRLA?).
    Io lo trovo RIDICOLO. Lasciamolo ancora lì, una che ci fa ridere, uno in piu’.

Rispondi