Regione

Confermate assunzioni ex Wagon lits in Lombardia

Gli assessori regionali Raffaele Cattaneo (Infrastrutture e mobilità) e Gianni Rossoni (Occupazione e politiche del lavoro), hanno riunito ieri il tavolo ex Wagon lits in applicazione dell’intesa sottoscritta lo scorso 30 dicembre che prevedeva una verifica trimestrale del rispetto degli impegni assunti dai soggetti interessati. All’incontro di oggi erano presenti i rappresentanti di Arifl (l’agenzia per la formazione, istruzione e lavoro), i delegati sindacali di CGIL, CISL, UIL, UGL e Fast ferrovie, il Gruppo delle Ferrovie dello Stato, Trenord e le aziende Wasteels, Italmultiservizi e Angel Service.

L’accordo, che era stato sottoscritto da tutti tranne la Cgil, ha trovato una soluzione per tutti i 152 lavoratori che in Lombardia si occupavano dei servizi a bordo e delle manutenzioni dei treni notturni a lunga percorrenza e dei vagoni letto. Al momento tutte le aziende hanno confermato di essere in linea con gli impegni assunti e anche Angel service ha comunicato di intendere recuperare il tempo perduto entro la fine del prossimo
mese, ribadendo così che l’accordo sottoscritto viene mantenuto.

“Il metodo di lavoro lombardo del confronto e della concertazione – ha detto l’assessore Rossoni – ancora una volta ha dimostrato di dare i propri frutti. Come Regione abbiamo confermato il nostro impegno a contribuire alla formazione dei lavoratori laddove previsto dall’accordo di dicembre”.
“Il tavolo ha – ha sottolineato Cattaneo – ha confermato che gli impegni presi a dicembre sono stati rispettati dimostrando che gli accordi firmati in Regione Lombardia sono seri e danno soluzioni concrete nell’interesse dei lavoratori”.

Trenord si impegnava ad assumere 20 persone entro il 31 marzo per le proprie necessità a cui andavano aggiunte altre 10 per di concerto con Trenitalia per Service Cargo con ruoli di manutentori, personale di bordo e assistenza passeggeri. Ieri la società ferroviaria lombarda ha confermato di avere selezionato 28 persone, 23 delle quali sono risultate idonee alla visita medica e saranno dunque assunte entro la fine del mese, più altri 5 entro la fine di aprile.

L’impegno previsto per la società Angel service era quello di 45 assunzioni entro il 31 gennaio scorso per l’accompagnamento a bordo treno e il mantenimento del decoro e della pulizia. In particolare 12 persone a Milano e 28 a Bologna per attività a bordo treno e altre 5 a Bologna per l’attività di
allestimento delle vetture. Il referente della società ieri ha comunicato di volere mantenere gli impegni e di assumere i 12 su Milano entro il 10 aprile e i 28 di Bologna entro il 30 aprile.

Per il gruppo Trenitalia/ Rfi era prevista l’assunzione di 60 persone a carico delle imprese che gestiscono appalti per conto di RFI, 30 della quali alla fine di maggio. In particolare  10 lavoratori per attività di pulizia e decoro a Voghera (Pv), 10 per la carica e gestione delle batterie a Bologna, e altri 10 verranno assunti da Rfi per la manutenzione delle stazioni e addetti alle sale blu. Le due società del gruppo Fs hanno comunicato di mantenere
l’impegno e di avere individuato e contattato i lavoratori da inserire nel primo blocco di percorsi formativi. Sono stati inoltre individuati i contenuti e la durata dei percorsi che saranno realizzati con il supporto, anche economico, di Regione Lombardia.

Atm prevedeva 5 assunzioni da effettuarsi al 31 di marzo. L’azienda di trasporti milanese ha comunicato di intendere mantenere il proprio impegno.

Il consorzio Genius ha manifestato la volontà di  assumere nuovamente 10 lavoratori dall’aprile 2012.

29 marzo 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi