Sport

Cosentino (Pdl) denuncia le inadempienze del Campus

Giacomo Cosentino, consigliere Pdl attento alle problematiche giovanili, nonché presidente della Commissione Sport del Comune, nel corso della seduta della Commissione di ieri sera è intervenuto per denunciare le inadempienze della società che gestisce il Campus, la società Kelsit srl. Al centro dell’intervento di Cosentino, il mancato rispetto, da parte di quella società, degli impegni presi nei confronti di Palazzo Estense.

Vige infatti una convenzione tra Comune di Varese e società Kelsit s.r.l. (stipulata nel ’99) che riguarda l’utilizzo delle strutture sportive esterne appartenenti al centro sportivo “Campus” di via Pirandello e dell’utilizzo dell’annesso centro medico. Nella convenzione  è previsto che “la società deve garantire la perfetta agibilità ed efficienza degli impianti, mentre al Comune di Varese, o a chi eventualmente utilizzi l’impianto, viene accollata la responsabilità per danni alle persone e/o cose”. Non solo: è previsto pure che “la società si impegna a stipulare apposita convenzione con il Comune di Varese per l’utilizzo pubblico, da parte del Comune e dei suo aventi causa, delle strutture ambulatoriali” e che “la società si impegna,altresì, ad assicurare la propria disponibilità nell’ottica di una più ampia fruibilità del centro medico da parte dell’intera collettività, al convenzionamento con la locale Asl”.

Come ieri sera ha sostenuto il consigliere del Pdl Cosentino, “il campo da calcetto è totalmente inagibile (il suolo in erba sintetica è ormai staccato dal terreno creando grave pericolo per gli utilizzatori e le porte non sono fissate ne al terreno ne alle reti perimetrali) ed esistono già dei verbali di pronto soccorso che denunciano danni subiti dagli utilizzatori”. Per questi motivi, il Comune ha chiuso il campo. Ma non è finito qui il cahier de doleances: A”il canestro di un campo da basket è stato staccato e non ripristinato. E la fontanella dell’acqua è stata divelta e non più rimessa”. Cosentino ha scoperto anche che ”non sussisterebbe né un accordo col Comune né la convenzione con la locale Asl”.  

A questo punto Cosentino, che depositato questa mattina un’interrogazione sottoscritta dai consiglieri comunali del Pdl Giacomo Cosentino, Domenico Battaglia, Fabio D’Aula, Ciro Grassia, Matteo Giampaolo, ha chiesto “di agire immediatamente nei confronti della Kelsit s.r.l. al fine di far rispettare gli obblighi contrattuali anche in vista della imminente stagione estiva e inoltre chiediamo di essere tenuti informati costantemente sullo svolgersi della vicenda”.

28 marzo 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi