Varese

Piero Galparoli confermato presidente della Varesina

Piero Galparoli

L’assemblea dei soci della storica Società Varesina di Ginnastica e Scherma, all’unanimità ha eletto Piero Galparoli presidente. Nominato presidente incaricato a dicembre, a seguito delle dimissioni di Tartaglia, ha ottenuto il consenso dell’assemblea, dopo aver dato prova, in questi ultimi mesi, di attaccamento alla Società e alle attività praticate.

Galparoli in assemblea ha espresso ai soci la piena condivisione dei valori etici, morali e sportivi, sui quali la Varesina fonda il suo esistere da 136 anni. Il neo-presidente si dimostra particolarmente attento ai risultati agonistici di grande rilievo della società, esposti dai tecnici istruttori in assemblea, che hanno visto quest’anno la ginnastica riportare l’agonismo maschile in serie A1, e la scherma mantenere ottime posizioni nel ranking nazionale da parte dei propri sciabolatori.

Galparoli ha esposto poi un programma attento alle esigenze delle discipline agonistiche ed educative della società, pur senza dimenticare le difficoltà che la situazione economica nazionale farà sentire anche sulla Varesina. L’assemblea si è chiusa con l’approvazione della sostituzione dell’impianto termico, che rientra nei progetti di rinnovamento strutturale della Varesina. Progetti organizzativi per la prossima stagione sportiva sono già all’esame con il fine di dare ai piccoli e grandi atleti quei valori morali ed educativi insiti nelle discipline sportive della ginnastica e della scherma.

27 marzo 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi