Varese

Il “fanciullino” che è in noi. Pascoli in Sala Montanari

Giovanni Pascoli

Il 6 aprile di un secolo fa moriva un grande poeta laureato italiano, Giovanni Pascoli. Per qualcuno un incubo scolastico, per qualcun altro un grande classico che ancora oggi ci parla. Il suo “fanciullino” è ancora tra noi.

Per ricordare la sua figura, il Liceo Classico “Cairoli”, in collaborazione con il Comune di Varese, che all’iniziativa ha dato il suo patrocinio, ha organizzato una “lectio magistralis” su Pascoli, che sarà tenuta da un grande critico letterario, Giorgio Bàrberi Squarotti.

“Un’iniziativa – dichiara l’assessore alla Cultura del Comune di Varese, Simone Longhini – che dimostra l’attezione di Palazzo Estense per la poesia e, più in generale, la cultura. Questa iniziativa deve essere associata alla serata su Alda Merini, che si terrà il 21 marzo al Centro Gulliver, e la serata che in aprile sarà dedicata, alla Sala Montanari, ad un poeta varesino come Mauro Maconi, che vedrà la presenza di poeti varesini come Silvio Raffo, Dino Azzalin, Fabio Scotto”.

L’iniziativa dedicata a Giovanni Pascoli, orgabnizzata dal Cairoli e aperta a tutti, è in programma lunedì 2 aprile, alle ore 17, sul palco della Sala Montanari (ex Cinema Rivoli) a Varese.

19 marzo 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi