Como

Torna Mani Pulite. Davigo all’Insubria di Como

Piercamillo Davigo

Dopo le notizie relative alle indaggini su Penati, Nicoli Cristiani, Boni, pare che Tangentopoli non ci sia mai stata. Invece 20 anni fa scoppiava l’inchiesta che azzerò la Prima Repubblica. L’Università dell’Insubria ha organizzato un’occasione di riflessione e di confronto con uno dei magistrati del pool “Mani Pulite”, certamente il più lucido e determinato, Piercamillo Davigo, oggi consigliere della Suprema Corte di Cassazione.

Domani venerdì 9 marzo, a partire dalle ore 14.30, sarà proiettato il film “Repubblica Nostra” (1995, 78 minuti) di Daniele Incalcaterra. Seguirà un dibattito sul tema: “Mani pulite vent’anni dopo”, a cui prenderanno parte, insieme a Davigo, anche Paolo Biondani, giornalista de L’Espresso, Giovanni Angelo Lodigiani, docente di Mediazione penale all’Università dell’Insubria, e Michele Rusca, avvocato del Canton Ticino.

 ”L’iniziativa è nata con l’obiettivo di far conoscere agli studenti una vicenda che ha segnato profondamente la storia giudiziaria e politica italiana – spiega la professoressa Grazia Mannozzi, professore ordinario di Diritto Penale -. Negli anni ‘90 i nostri studenti erano bambini e vogliamo mostrare loro uno spaccato della realtà di quel periodo, sia attraverso la visione delle immagini del film, sia attraverso le parole di chi, quegli anni, li ha vissuti in prima persona”.

L’evento, organizzato nell’ambito del Corso di Diritto Penale Progredito e delle iniziative promosse dal Centro di Diritto Svizzero dell’Università dell’Insubria, si svolgerà nell’Aula Magna del Chiostro di Sant’Abbondio a Como, collegata in video-conferenza con il Padiglione Seppilli, via OttorinoRossi 9, a Varese.

8 marzo 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi