Varese

Aumenti parcheggi, il Comune ha fretta di fare cassa

Alla riunione dalla giunta Fontana di questa mattina, tra i punti all’ordine del giorno c’era la controversa questione degli aumenti delle tariffe dei parcheggi in città. Una decisione che rischia di pesare ulteriormente sulle spalle dei varesini già tartassati dalla crisi, ma che agli occhi del Comune è un modo efficace per fare cassa in un momento di pesanti tagli alle amministrazioni locali. Un tema su cui, come ammette qualche assessore presente alla discussione, “ognuno ha una sua idea”. E infatti il punto all’ordine del giorno è saltato e rinviato ad una prossima seduta.

Ci sono posizioni molto diverse in giunta. Oggi ci si è resi conto che non sarà facile trovare una posizione comune dentro la maggioranza, e così si è steso un programma di incontri e di approfondimenti per “trovare la quadra” su un tema tanto importante quanto impopolare: per il 12 marzo è fissata una riunione di maggioranza, per il 15 una giunta straordinaria e per il 20, al pomeriggio, una riunione di giunta sul bilancio. Sì, perchè anche gli aumenti delle tariffe dei parcheggi finiranno nel calderone del bilancio, che dovrà scegliere cosa aumentare e quali varesini c0lpire.

Così oggi, come ammette il vicesindaco Carlo Baroni, assessore ai Lavori pubblici, al termine della riunione di giunta che ha rinviato gli aumenti, ci sono ipotesi diverse sul tavolo: aumenti indiscriminati per tutti i parcheggi, aumenti dei parcheggi nel ring cittadino e diminuzione al di fuori del ring, fasce differenziate nelle stesse zone. Sono queste le possibili opzioni che sono state illustrate e che hanno subito fatto registrare posizioni diverse.

Le divergenze si sarebbero evidenziate tra gli assessori del Pdl. Pare che mentre l’assessorato al Bilancio spingesse a favore di un aumento uguale per tutti i parcheggi, una soluzione che avrebbe comportato un maggiore gettito nelle casse comunali, altri assessori dello stesso partito, favorevoli a differenziare gli aumenti, avrebbero stoppato la trattazione e la decisione sui parcheggi. Posizioni divergenti che hanno consigliato di stralciare l’argomento e rinviarlo ad ulteriori approfondimenti.

6 marzo 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi