Svizzera

Scompare Lucio Dalla, colpito da un infarto

Lucio Dalla

Un grave lutto ha colpito il mondo della musica. E’ morto il cantautore bolognese Lucio Dalla, colpito da un attacco cardiaco. Si trovava a Montreux, in Svizzera, per dei concerti (ieri sera aveva concluso tranquillamente il suo concerto). Il 4 marzo avrebbe compiuto 69 anni.

Una scomparsa che arriva a pochi giorni dalla sua esibizione, in qualità di direttore d’0rchestra, sorridente e divertito, al Festival di Sanremo, in coppia con il giovane Davide Carone che proponeva “Nanì”, di cui era autore proprio Dalla. Recentemente era stato anche al centro dell’attenzione in occasione dell’ultimo film di Carlo Verdone, dato che Dalla era stato uno dei musicisti cult nella filmografia del regista romano.

Dalla era un musicista di formazione jazz, autore dei testi di importanti canzoni, grande musicista dai molti volti: ha suonato il clarinetto, il sax e la tastiera spaziando dalla stagione beat alla sperimentazione ritmica e musicale. Si ricordano di lui le collaborazione con il poeta bolognese Roberto Roversi e con cantanti come Gianni Morandi, che alla notizia ha commentato: “Sono pietrificato”.

1 marzo 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi