Saronno

Brillanti risultati dell’Arma a Saronno

Controlli rinforzati dai Carabinieri di Saronno in tutto lo scorso fine settimana con uno straordinario e massiccio impiego di personale per fronteggiare, in particolare, i reati contro il patrimonio. 16 le pattuglie dedicate con l’impiego di 32 militari che hanno controllato 133 persone e 98 mezzi, oltre ad alcune aree dismesse di Saronno. I risultati non hanno tardato ad arrivare: infatti nel corso del servizio, i Carabinieri hanno complessivamente tratto in arresto tre persone su mandato dell’A.G. e ne hanno denunciato in stato di libertà 4.

Tra le porincipali

i militari della Stazione di Saronno (VA) hanno arrestano un 51enne del luogo, italiano, pregiudicato, in esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Busto Arsizio poiché responsabile di stalking nei confronti della ex convivente, una 45enne di Saronno, dalla quale è separato da alcuni anni.

Le indagini hanno dimostrato che a partire dal 2009 ed sino ad oggi, la donna è stata vittima di condotte intimidatorie e moleste poste in essere dall’ex convivente, che trovano origine nella rottura del rapporto sentimentale tra i due. Tra le condotte persecutorie poste in essere dall’uomo nei confronti della donna figurano vari appostamenti e passaggi nei pressi dell’abitazione di lei, pedinamenti ed appostamenti in vari luoghi frequentati dalla stessa nonché numerose telefonate moleste in diversi orari. L’indagine è stata coordinata dalla dottoressa Nadia Calcaterra – Sost. Proc. della Repubblica presso il Tribunale di Busto Arsizio, ed il provvedimento restrittivo è stato emesso dal G.I.P. Nicoletta Guerrero.

E’ stato arrestato anche un pregiudicato 35enne, abitante a Saronno, poiché deve scontare un anno e mezzo di reclusione a seguito di una condanna per rapina aggravata commessa a Gerenzano (VA). La rapina fu commessa il 12 novembre 2010, da due persone armate e travisate, presso il supermercato “Rimoldi” di Via Manzoni a Gerenzano ed il 35enne venne subito arrestato dai Carabinieri dopo un breve inseguimento, recuperando parte della refurtiva, la pistola ed il materiale usato per il travisamento.

i Carabinieri della Stazione di Cislago hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di carcerazione emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Como, a carico di un 57enne del posto poiché deve scontare un residuo di pena pari a 17 giorni di reclusione essendo stato condannato definitivamente per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni, commessi in Cantù (CO) il 13 marzo 2010;

i Carabinieri della Stazione di Caronno Pertusella (VA) hanno denunciato in stato di libertà un 19enne, italiano, residente a Cesate (MI) ed un 20enne del posto, responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti essendo stati trovati in possesso, rispettivamente di circa 6 grammi di marjuana il primo e 165 grammi di marjuana e 28 di hashish il secondo. Nel corso del servizio sono anche stati controllati 44 soggetti sottoposti agli arresti domiciliari e sono state elevate 5 sanzioni per violazione alle norme del codice della strada per complessivi 1104 euro con la sottrazione di 10 punti dalle patenti di guida.

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno rinvenuto e sequestrato circa 380 grammi di marijuana ed un bilancino di precisione, occultati da ignoti in una siepe di Via Biansizza di Saronno.

Due patenti sono state ritirate, due persone sono state deferite per guida sotto l’influenza di sostanze alcoliche ed un veicolo è stato sequestrato. Cinque persone sono state segnalate alla Prefettura di Varese quali assuntrici di sostanze stupefacente con il relativo sequestro di alcune dosi di stupefacenti.

28 febbraio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi