Politica

Bossi su Berlusconi: “Salvo per ragioni politiche”

Umberto Bossi

Dopo ore e ore di silenzio, il Senatur ha rotto il silenzio del Carroccio sulla sentenza che, al processo Mills di Milano, ha prosciolto l’ex leader ed ex alleato della Lega, Silvio Berlusconi, per prescrizione intervenuta. Una prescrizione legata ad una delle leggi “ad personam” varata dal governo con il voto dei leghisti.

Ha dichiarato Umberto Bossi: “spero che Berlusconi sia stato assolto perché era innocente. Pensavo fosse condannato, invece i suoi voti sono determinanti per il governo Monti”. Questo il giudizio sulla recente sentenza che riguarda Berlusconi da parte del segretario della Lega Nord Umberto Bossi.

“A volte a pensare male ci si prende – ha detto Bossi in un comizio nel Modenese -. Berlusconi è stato più abile di me. Poi magari non aveva commesso niente come sostiene, ma vista da fuori è una brutta impressione”. “Il processo l’ha superato a gonfie vele – ha aggiunto -. I giudici però non sono ciechi e sordi, vivono anche loro il momento politico”.

27 febbraio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi