Varese

Scoperto grosso carico di eternit alla Schiranna

A pochi giorni dalla sentenza che a Torino ha condannato a 16 anni i patron della Eternit, l’Eternit arriva anche a Varese. Questa mattina, nel corso di uno dei loro abituali controlli, una pattuglia delle Gev (Guardie Ecologiche Volontarie) ha individuato un tir abbandonato alla Schiranna, .

Un tir aperto dietro, che, dopo essere stato condotto fuori da un terreno che si trova nei pressi dell’area della Festa dell’Unità (come testimoniano le impronte lasciate in terra), è stato abbandonato sul ciglio della strada. Si trattava di un tir contenente un grosso carico di Eternit, il famigerato cemento-amianto di enorme pericolosità per la salute.

A questo punto sono stati allertati i Vigili del Fuoco per mettere al più presto in sicurezza il carico di Eternit. Un’operazione di incapsulamento, metodo di bonifica “transitorio” che ne impedisce il rilascio nell’ambiente. Della definitiva rimozione e smaltimento si dovrà invece occupare l’Arpa.

Come sottolinea l’assessore alla Tutela Ambientale, Stefano Clerici, “a questo punto andranno verificate le responsabilità dei prorprietari del terreno da cui è uscito il carico, e più in generale capire le dinamiche di questo fatto molto grave”.

26 febbraio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi