Saronno

La Fabbrica di Nichi, tre incontri sulla città

Una serie di incontri sulla città promossa da La Fabbrica di nichi di Varese. Tre incontri che approfondiscono i vari aspetti, con un approccio di riflessione e di studio. Come dicono gli organizzatori, “abbiamo pensato che per riflettere sul nostro territorio e rapportarci ad esso attreverso una critica costruttiva, fosse necessario capire e approfondire determinati passaggi di carattere storico culturale e socio politico”.

Un ciclo, “La città in-visibile”, che si articola in tre incontri incentrati su questi differenti aspetti della vita della città, che vedranno la presenza di docenti ed accademici, nonché delle realtà che quotidianamente agiscono sul nostro territorio.

Il primo incontro, “La città in-visibile”, si terrà sabato 25 febbraio, alle 17, presso la Sala del Bovindo, a Villa Gianetti, a Saronno, con Enrico Aceti, architetto, docente all’Accademia di Belle Arti di Bologna di Elementi di Architettura e urbanistica, Bruna Gambarelli, regista e attrice, docente all’Accademia di Belle Arti di Bologna di Letteratura e filosofia dello spettacolo, gestisce il teatro DOM – la cupola del Pilastro, e Nicola Bruschi, scenografo, docente all’Accademia di Belle Arti di Bologna di Scenotecnica (a seguire aperitivo offerto da La Fabbrica).

Secondo appuntamento il 9 marzo, alle ore 21, con Fabio Quassoli, sociologo, docente di Società multiculturali presso l’Università di Milano Bicocca, Serena Vicari, sociologa, docente di Teorie urbane presso l’Università di Milano Bicocca, e  Valentina Castellini, studentessa laureata in sociologia all’università Bicocca. Infine, il 23 marzo, alle ore 21, un incontro su come vogliamo costruire la nostra idea di città? Quali tematiche sentiamo come più urgenti? Incontriamo le realtà che operano sul territorio.

Per info: http://fabbricavarese.altervista.org

19 febbraio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi