Varese

Il gadget maroniano che non piacerà a Maroni

Il gadget delle polemiche

Non piacerà tanto all’ex ministro Roberto Maroni il nuovo gadget “Barbari sognanti”. Un braccialetto di gomma, offerto con un contributo di 2 euro, che questa mattina è stato diffuso nella sede varesina della Lega Nord. Un braccialetto che riprende l’espressione che ormai definisce, nel Carroccio, i cosiddetti maroniani, quelli che si riconoscono in Maroni e detestano il Cerchio magico.

Ma chi ha realizzato il braccialetto maroniano certamente non ha fatto una grande piacere all’ex ministro. Infatti il braccialetto non propone una scritta nel consueto verde padano, ma una scritta nera su fondo bianco: insomma, un vero braccialetto juventino. E’ noto, al contrario, che Maroni è un grande tifoso milanista, così come altri leghisti: è rossonero anche il sindaco di Varese, Attilio Fontana.

Chissà cosa accadrà al gadget maroniano-juventino. Una vera contraddizione vivente. Un pasticcio politico-sportivo. Certamente sarà difficile vederlo indossato da Maroni.

19 febbraio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi